Smartphone piccolo – I migliori da 6 pollici o meno e con prestazioni “top”

Gli smartphone di grandi dimensioni sono sempre stati di tendenza, da quando si è introdotto lo streaming, videochat e i vari social. Ma cosa fare se si è alla ricerca di uno smartphone con schermo piccolo? Esistono ancora smartphone di piccole dimensioni?

In breve: sì. Anche se gli smartphone vengono ormai raramente prodotti con una diagonale del display inferiore a 5,1 pollici, esistono ancora dei piccoli giganti. Abbiamo raccolto i nostri preferiti, nella gamma dei 5 e 6 pollici, in una classifica dei migliori.

I Migliori smartphone piccoli del 2022

Iphone 13 mini

Quando si parla di smartphone di piccole dimensioni, nessuno può ingannare Apple. Il produttore statunitense lo ha dimostrato ancora una volta con l’iPhone 13 mini. Soprattutto per quanto riguarda il display, il modello compatto da 5,4 pollici è di altissimo livello; sia il contrasto che la nitidezza sono di altissimo livello. È qui che si rivela utile che Apple si affidi a un pannello OLED.

L’iPhone 13 mini stabilisce anche nuovi standard in termini di prestazioni. L’A15 Bionic, sviluppato in proprio, è composto da soli sei core, ma ha molto da offrire in termini di prestazioni. Le applicazioni e i giochi funzionano sempre in modo fluido; anche il processore funziona in modo molto efficiente, il che significa che la batteria dura più a lungo. Infine, il SoC supporta il nuovo standard 5G.

Preferite un telefono piccolo con una buona fotocamera? Allora siete fortunati: l’iPhone 13 mini è dotato di una doppia fotocamera all’avanguardia che consente di scattare foto fantastiche. Oltre a un sensore grandangolare da 12 MP con stabilizzazione del sensore, è presente anche un sensore ultragrandangolare da 12 MP per dettagli d’immagine più grandi. I video 4K possono essere registrati a 60 fps.

Iphone SE 3

Se volete la qualità Apple a un prezzo moderato e preferite smartphone di piccole dimensioni, l’iPhone SE 3 è la scelta perfetta. L’economico smartphone misura solo 138,4 × 67,3 × 7,3 millimetri ed è quindi imbattibilmente maneggevole. È inoltre dotato dell’antico tasto Home, una caratteristica che non si trova più sulle ammiraglie Apple.

Il display è di conseguenza piuttosto piccolo: lo schermo LCD misura 4,7 pollici in diagonale. Questo rende l’iPhone SE 3 uno dei migliori smartphone compatti attualmente disponibili. Tuttavia, è pieno di potenza. Per quanto riguarda il processore, Apple ha optato per il suo A15 Bionic. Il chip di fascia alta offre una potenza di calcolo di prim’ordine e funziona in modo estremamente efficiente.

Di conseguenza, anche la batteria della piccola meraviglia Apple dura relativamente a lungo. Inoltre, l’iPhone SE 3 ha una fotocamera grandangolare molto solida. Soprattutto, l’innovativa tecnologia Smart HDR 4 fa miracoli in termini di colori e contrasti, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Sony Xperia XZ2

Anche il Sony Xperia XZ2 Compact si colloca nella classe superiore: il piccolo telefono offre prestazioni di successo nel test. In cima alla lista dei pro ci sono lo storage da 64 GB espandibile di 400 GB, il processore quad-core Snapdragon 845 e la fotocamera principale da 19 MP con slow motion HD e video 4K.

Il display Full HD+ da 5 pollici è inserito in un involucro dal design “ambient flow” ed è tanto chic quanto intramontabile. Con un peso di 168 grammi, il dispositivo è piacevolmente bilanciato nella mano. Lo schermo consente di riprodurre film ad alta risoluzione; è possibile anche lo streaming in qualità HDR.

Notevole per un telefono così piccolo è la qualità del suono, resa possibile da High-Resolution-Audio e S-Force-Front-Surround.

Samsung Galaxy z Flip 3

Siete sicuri di non volere uno smartphone piccolo ma con un display di misure standard? Pensateci bene! Con il Galaxy Z Flip3, Samsung dimostra che le cose possono essere diverse. L’innovativo modello può essere ripiegato ed è lungo solo 8,8 cm. Quando è ripiegato, tuttavia, il dispositivo misura 16,6 cm, offre un generoso schermo da 6,7 pollici e può essere utilizzato come uno smartphone tradizionale.

Il Galaxy Z Flip3 non è solo estremamente pratico, ma ha anche molto da offrire in termini di tecnologia. Ad esempio, il modello Samsung ha un display ad alta risoluzione da 120 Hz, è impermeabile IPX8 e può essere ricaricato in modalità wireless. È alimentato dallo Snapdragon 888, uno dei chip più veloci attualmente disponibili sul mercato. Naturalmente, anche il 5G è a bordo.

Iphone 12 mini

Con il suo brillante display OLED Super Retina XDR da 5,4 pollici, l’iPhone 12 mini entra di diritto nella nostra classifica dei migliori smartphone di piccole dimensioni. Il modello fa parte del quartetto di iPhone 12 disponibile dal 23 ottobre 2020. La variante mini dell’insieme 5G è sottile 7,4 millimetri e leggera 135 grammi.

Grazie all’hardware e al software perfettamente coordinati, l’iPhone 12 mini funziona in modo rapido ed efficiente. Pertanto, la batteria agli ioni di litio da 2.227 mAh è perfettamente sufficiente anche per un utilizzo costante. Il processore A14 Bionic a sei core e i 4 gigabyte di RAM garantiscono un’ampia potenza sotto il cofano. È possibile scegliere tra 64, 128 e 256 gigabyte di memoria interna. Non è presente uno slot microSD.

Naturalmente, è presente anche un ottimo sistema di telecamere. Potrete divertirvi molto con la doppia fotocamera da 12 megapixel. Tutto sommato, il motto dell’iPhone 12 mini è: piccolo ma potente!

Google Pixel 5

Se siete alla ricerca di un telefono di piccole dimensioni con un’ottima fotocamera e non siete fan dei modelli Apple, come gli smartphone visti prima, il Google Pixel 5 è l’ideale. questo dispositivo compatto è dotato di un luminoso display OLED da 6 pollici che non solo offre un ottimo contrasto, ma anche una nitidezza impressionante.

Per il sistema di lenti, Google si affida a una doppia telecamera, composta da un obiettivo grandangolare stabilizzato otticamente e da un obiettivo ultra-grandangolare. Entrambe le fotocamere scattano con 12 MP e producono ottimi risultati con un elevato livello di dettaglio, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Si può trascurare il fatto che ancora una volta non c’è un teleobiettivo nella configurazione.

Il Pixel 5 perde la medaglia di bronzo a causa delle sue prestazioni. Il chipset Snapdragon 765 di Qualcomm, compatibile con il 5G, ha una velocità di lavoro solida ed esegue le applicazioni senza scatti. Tuttavia, il chip non è certamente comparabile al processore Bionic di Apple.

Google Pixel 4A

Sempre in casa Google, anche il Pixel 4a di Google entra nella nostra classifica dei “Migliori smartphone piccoli”. Il modello economico è dotato di un pannello OLED da 5,8 pollici luminoso e ad alto contrasto, che garantisce una visualizzazione impeccabile. Grazie alla risoluzione Full HD+, non ci si può lamentare nemmeno della nitidezza.

Il Pixel 4a si comporta sorprendentemente bene in termini di prestazioni della batteria, nonostante la misera capacità di appena 3080 mAh. Con il telefono di Google è possibile ottenere facilmente tempi di esecuzione di un giorno o più. Da un lato, ciò è dovuto a varie ottimizzazioni del software effettuate da Google.

D’altra parte, il chipset integrato, un Qualcomm Snapdragon 765, è relativamente economico. Il processore a otto core non solo spinge la batteria al massimo delle prestazioni, ma garantisce anche una velocità di lavoro elevata. Il dispositivo ha anche accesso a una generosa RAM di 6 GB.

Asus Zenfone 8

Anche lo Zenfone 8 di Asus entra nella top 8 dei migliori smartphone con display piccolo. Grazie alla sua brillante potenza di calcolo, all’elevata frequenza di aggiornamento di 120 Hz e alla lunghissima durata della batteria, il modello è predestinato al gioco e, quindi, anche molto popolare sulla scena.

Ma non saranno solo i giocatori appassionati ad apprezzare questo colosso di fascia alta. Con il suo pannello OLED da 5,9 pollici, lo Zenfone 8 è ideale anche per tutti coloro che non vogliono portarsi dietro un ingombrante bastone, ma preferiscono uno smartphone maneggevole. Un display nitido come un rasoio, con contrasti favolosi, è il top.

Asus non è perfetta solo con la fotocamera perché questa fa un buon lavoro alla luce del giorno ma, la qualità delle foto, diminuisce sensibilmente in condizioni di scarsa illuminazione.

Perché uno smartphone piccolo?

Gli smartphone compatti non sono stati in voga per molto tempo. Invece, i telefoni cellulari sono diventati sempre più grandi nel corso di questo. A quanto pare, però, è in atto un lento ripensamento. Sebbene gli attuali android non siano piccoli come un iPhone 13 mini o un iPhone SE, alcuni dei migliori telefoni Xiaomi, così come gli smartphone Samsung, offrono display con diagonale di 6 pollici o meno nel segmento premium. E gli smartphone pieghevoli, di cui abbiamo parlato in una guida apposita, godranno probabilmente di grande popolarità proprio grazie alle loro dimensioni compatte (da piegato).

Uno smartphone da 5 o 6 pollici è caratterizzato dal fatto che si può utilizzare particolarmente bene con una sola mano. Inoltre, se si sceglie un telefono di piccole dimensioni, c’è più spazio in tasca. Per ottenere questi vantaggi non è necessario scendere a compromessi in termini di prestazioni. Soprattutto se si sceglie un dispositivo Apple.

Come scegliere uno smartphone piccolo

Quando testiamo smartphone fino a 5 o 6 pollici, prestiamo particolare attenzione al comfort. Nel test per cercare il miglior smartphone compatto, vogliamo che questo risulti piacevole e sicuro nella mano, perché il vantaggio più grande è l’utilizzo con una sola mano. Se il dorso è scivoloso, ad esempio, lo critichiamo nel rapporto di prova. Ma prestiamo attenzione anche ad altri punti quando controlliamo questo genere di smartphone. Ad esempio:

  • Display: quanto è buono lo schermo? È installato un OLED o solo un LCD? Lo confrontiamo con altri modelli, controlliamo la solidità dei colori e stabiliamo in modo pratico se il display vi piacerà.
  • Durata della batteria: uno dei punti più importanti è la durata della carica del telefono. Eseguiamo uno stress test sullo smartphone e verifichiamo quando si esaurisce la carica nell’uso quotidiano con la scheda SIM inserita. Anche il tempo di ricarica è incluso nella valutazione del test.
  • Fotocamera: la qualità delle foto è una priorità assoluta per gli utenti. Diamo quindi un’occhiata da vicino agli obiettivi della fotocamera principale e di quella anteriore e li confrontiamo con altri modelli. Vi diciamo qual è lo smartphone piccolo con la migliore fotocamera e come scatta le foto. Osserviamo da vicino la nitidezza delle immagini, i dettagli, i colori, il contrasto e le caratteristiche.
  • Prestazioni: la velocità di funzionamento di uno smartphone è molto importante. Con un chipset veloce, i tempi di caricamento sono estremamente ridotti e anche i giochi mobili complessi funzionano senza problemi. Con i benchmark e i test pratici di tutti i giorni, diamo un’occhiata dettagliata alle prestazioni nei test e vi diciamo per chi vale la pena usare il telefono
  • Design e funzionalità: lo smartphone ha un bell’aspetto? Si sente altrettanto bene in mano? Il design e la sensazione al tatto sono estremamente importanti per l’occhio e il funzionamento. Quello che pensiamo dei telefoni qui è descritto in dettaglio nel test. Questo vi darà un’idea di ciò che potrebbe piacervi. È noto che l’aptica svolge un ruolo importante, soprattutto negli smartphone di piccole dimensioni.

Gli Smartphone con schermo piccolo ( 6 pollici o meno)