I 6 migliori smartphone impermeabili

Un piccolo inconveniente può accadere rapidamente e il costoso smartphone si rovina subito. Stiamo parlando dell’acqua, il nemico naturale dei dispositivi elettronici. Molti smartphone non hanno una protezione contro l’acqua, o ce l’hanno solo in modo rudimentale. Se questa penetra nel dispositivo, può provocare un cortocircuito che distrugge l’elettronica.

E che dire delle tante persone che non si fermano, nemmeno, all’uso dello smartphone in bagno? Io sono una di quelle, ad esempio, per ascoltare la musica in doccia.

Ad oggi ognuno di noi ha bisogno di uno smartphone impermeabile. Produttori come Apple e Samsung offrono le loro costose ammiraglie ben protette dall’acqua. Tuttavia, per chi ha meno budget, ci sono anche sempre più smartphone economici in grado di sopravvivere a incidenti con l’acqua.

In questa guida vedrete quelli testati e recensiti dal nostro team, tutti con certificazioni IP, di cui vi spiegheremo anche il significato più avanti.

Smartphone impermeabile, come riconoscerlo

Lo smartphone impermeabile è riconoscibile se ha il certificato IP, che in inglese sta per “Ingress Protection”. Più nello specifico, vogliamo che abbia il codice IP68. Ciò significa che è “permanentemente” protetto dall’immersione in acqua ma, di solito, solo fino a una profondità di 1 – 1,5 metri, a meno che il produttore non specifichi diversamente.

Attenzione, però, se avete con voi uno smartphone impermeabile IP68, questo non vuol dire che potrete lasciarlo sott’acqua quanto volete voi. Molti produttori specificano un periodo massimo di 30 minuti. Si noti, inoltre, che la classe di protezione si applica solo all’acqua dolce, non all’acqua contenente sale o cloro.

I migliori smartphone impermeabili del 2022

Samsung Galaxy S22

A partire dal Galaxy S9, Samsung ha conferito ai suoi modelli di punta la certificazione IP68. Questo vale anche per il nuovo trio di ammiraglie Samsung Galaxy S22, Samsung Galaxy S22+ e Samsung Galaxy S22 Ultra. Tuttavia, la garanzia non si applica in caso di danni dovuti a un incidente con l’acqua.

In termini di caratteristiche, i tre modelli offrono il meglio che Samsung ha attualmente da offrire. Un ottimo display OLED, un’eccellente fotocamera, un potente processore Exynos 2200 e una lavorazione di alta qualità. Il Galaxy S22 è anche estremamente compatto per essere uno smartphone Android. Il modello più piccolo rivela debolezze nella durata della batteria. La situazione è migliore con il più grande Galaxy S22+. Anche il modello Ultra segue le orme della serie Galaxy Note con uno stilo, uno schermo luminoso e una fotocamera superiore ancora migliore con un secondo teleobiettivo. Ma questo ha anche un prezzo.

Oppo Find X5 Pro

È sorprendente che l’Oppo Find X5 Pro, insieme a OnePlus, sia l’unico rappresentante cinese del continente in questa classifica. A quanto pare, il Regno di Mezzo non è ancora così serio riguardo alla protezione dell’acqua. Proprio come il suo predecessore, l’Oppo Find X3 Pro, il nuovo dispositivo di punta ha la certificazione IP68 (il “4” porta sfortuna in Cina ed è stato quindi saltato). L’attrezzatura è impressionante in ogni settore: Il nuovo Snapdragon 8 gen 1 promette prestazioni brute, soprattutto nell’area grafica per i giocatori. Il display OLED da 6,7 pollici ha una risoluzione di 3216 x 1440 pixel (3K). Sia l’obiettivo principale con OIS che l’obiettivo grandangolare risolvono con 50 megapixel; è presente anche un teleobiettivo con 13 megapixel. Certo, non si può considerare uno smartphone impermeabile economico, con un prezzo sopra i 1000 € (al momento della recensione).

Apple Iphone 13 (pro e mini)

Apple protegge i suoi smartphone anche dai liquidi; il grado di protezione IP68 è standard dall’iPhone XS e dall’iPhone 11. Lo stesso vale per il trio di iPhone 13, iPhone 13 Mini e iPhone 13 Pro. L’iPhone SE offre almeno una protezione IP67. Tuttavia, gli incidenti causati dal contatto con l’acqua non sono coperti.

Il modello di punta è l’iPhone 13 Pro. Il nitido display da 6,1 pollici con OLED offre una luminosità fino a 1000 cd/m² e una frequenza di aggiornamento di 120 hertz. La CPU Bionic A15 è ineccepibile. Il modello Pro utilizza cinque core. Questo garantisce prestazioni di gioco ancora migliori rispetto all’iPhone 13 e all’iPhone 13 Mini con quattro core. La fotocamera offre un obiettivo normale e un obiettivo grandangolare da 12 megapixel ciascuno, che garantisce scatti eccellenti. È presente anche un teleobiettivo. L’iPhone 13 e l’iPhone 13 Mini offrono una luminosità del display di 80 cd/m² e solo 60 hertz, oltre a rinunciare al teleobiettivo.

One Plus 9 pro

Il posto in classifica va anche al OnePlus 9 Pro. L’ammiraglia è dotata di certificazione IP68 contro acqua e polvere. Grazie allo Snapdragon 888, offre un’enorme potenza. Il display OLED a 120 hertz, il design e la lavorazione sono eccellenti. La batteria garantisce un’autonomia di 10 ore. La fotocamera sviluppata con Hasselblad è eccellente, solo il teleobiettivo non riesce a tenere il passo con i modelli di fascia alta di Xiaomi e Samsung.

Samsung Galaxy S21 FE

Il Samsung Galaxy S21 FE è una nuova edizione dell’S21 con l’appellativo di “Fan Edition”. Offre inoltre la certificazione IP68, come tutta la serie S21. Nel frattempo la variante FE è scesa di prezzo ed è già disponibile a meno di 500 euro. Rispetto al modello “normale”, qui viene utilizzato un Qualcomm Snapdragon invece dell’Exynos 2100. Il luminoso display OLED misura 6,4 pollici con 2340 x 1080 pixel e una frequenza di aggiornamento fino a 120 Hz, rendendolo leggermente più grande del Galaxy S21, ma più piccolo del Galaxy S21 Ultra. La fotocamera è forte come al solito. Tuttavia, l’espansione della memoria non è possibile.

Samsung Galaxy A52 S

Il prezzo di punta tra i telefoni cellulari impermeabili è il Samsung Galaxy A52s. Colpisce per la buona tecnologia, la velocità di lavoro sufficiente e l’alloggiamento impermeabile con certificazione IP, piuttosto esotico in questa fascia di prezzo. La s sta per velocità in due sensi: il processore è più potente di quello del normale Galaxy A52 e c’è anche il 5G. Rispetto ai modelli S, la serie A si differenzia principalmente per la velocità di lavoro più lenta e la fotocamera più debole.

La certificazione IP

Non tutta la protezione dell’acqua è uguale: gli smartphone sono protetti secondo standard diversi. La prima cifra della certificazione IP indica la protezione dalla polvere. Praticamente tutti gli smartphone impermeabili sono protetti dalla polvere secondo la cifra 6, quindi sono considerati a prova di polvere. La seconda cifra del numero IP è quella più interessante in questo caso: È sinonimo di resistenza all’acqua. Qui ci sono diverse gradazioni. La cifra 7 (ad esempio IP67) indica la protezione contro l’immersione temporanea. Ciò significa che lo smartphone dovrebbe sopravvivere fino a 30 minuti in acqua fino a un metro di profondità senza subire danni. Il numero 8 (ad esempio IP68) indica la protezione contro l’immersione permanente.

Il produttore, di solito, specifica anche per quanto tempo il telefono può essere immerso. Infine, il numero 5 (ad esempio IP65) significa che lo smartphone è protetto contro i getti d’acqua provenienti da un ugello da qualsiasi angolazione. La famiglia Redmi Note 10 e i successori Redmi Note 11, Redmi Note 11S e Redmi Note 11 Pro 5G sono protetti solo contro gli spruzzi d’acqua con il grado di protezione IP53 e non sono quindi classificati come impermeabili come un Cat S62 Pro con IP68.

Altri Smartphone Impermeabili IP68

Gli smartphone impermeabili più economici