Segaccio per potatura – quale scegliere per uso professionale e potatura olivo

Dimentica la vecchia sega a mano del nonno, i segacci per potatura sono moderni e incredibilmente efficienti. L’ergonomia, la qualità degli acciai e soprattutto la dentatura si sono evolute molto nel corso degli anni, rendendo questo strumento molto più piacevole da usare.
Dall’entry-level a basso costo al segaccio per potatura professionale, comprese le alternative tascabili con lame pieghevoli, l’offerta dei produttori è molto varia e, per aiutarti nella scelta, abbiamo testato non meno di 25 diversi segacci e, quelli che vedrete recensiti in questa guida, sono i migliori dell’anno.

Segaccio per potatura, cos’è

Dalla lama e forme simili a una normale sega per tagliare il legno, il segaccio per potatura ha un corpo e una dentatura della lama adatti per potare arbusti e alberi vivi, solitamente tronchi con un diametro maggiore a 4 centimetri.

I Migliori segacci per potatura del 2022

GRÜNTEK, il migliore per la potatura di olivi

Lama obliqua in un resistente acciaio al carbonio, lunga 350 mm e con triplice dentatura. Semplicità ed efficienza per questo economico seghetto da potatura dotato di pratica asta telescopica per potare rami che, in altro modo, sarebbero difficilmente raggiungibili. È adatto sia ai mancini che ai destrimani e lo consideriamo il miglior segaccio per potatura di olivo.

Stocker, segaccio facile da usare

Altra marca di riferimento negli attrezzi da giardino, Stocker propone, in questo caso, un pratico seghetto da potatura con lama dritta e disponibile in diverse lunghezze. Note positive vanno date alla lama morbida in gomma-antiscivolo che copre parte della lama, evitando quindi possibile rotture tra manico e lama, dovute a un uso stressante del prodotto. Interessante anche la custodia che si può agganciare alla cintura.
Come sempre con Stocker, la qualità c’è!

Davaon, il segaccio più confortevole

Marchio di riferimento in questa categoria di prodotti, Davaon propone un seghetto da potatura semplice ed efficace per il taglio di legno duro e secco. Un modello leggero e pieghevole, e ottimo per qualità prezzo, per accompagnare il giardiniere durante tutto l’anno nei suoi vari piccoli lavori di potatura. La dimensione della lama, di 250 mm, la rendono adatta anche al taglio di siepi con tronchi più impegnativi, come può essere il carpino bianco.

Loofu, segaccio per potatura economico

Perfetta per gli appassionati di attività all’aperto e i campeggiatori, questo segaccio pieghevole Loofu ha una lama in acciaio al carbono, lunga 220 mm e rivestita per scorrere fluidamente nel legno ed eseguire, di conseguenza, un taglio più veloce e netto.

L’ impugnatura, in polimero balistico anti-scivolo, fa di questa sega, un attrezzo comodo da usare, anche per lunghi periodi di tempo e resistente ai lavori più difficili.

Quali sono i diversi tipi di segaccio per potatura?

I segacci per potatura sono disponibili in diverse dimensioni e tipi. Per assicurarti di utilizzare quella giusta per il lavoro che vorrai intraprendere, devi capire quale tipo può fare meglio per te.

Segaccio per potatura telescopico
Questa sega da potatura permette di raggiungere rami più alti. Consiste in un lungo manico con un segaccio attaccato all’estremità. In molti casi, una sega da potatura ha una testa rotante che consente di potare i rami ad angoli dispari.

Sega per potatura manuale
Questa sega è ideale per tagliare piccole piante e arbusti da giardino. L’impugnatura più corta offre a chi la usa un maggiore controllo rispetto a una sega da potatura.

Seghetto da potatura a lama dritta
Questo tipo di sega fornisce un facile movimento di taglio avanti e indietro ed è più adatta per tagliare rami più sottili.

Seghetto da potatura a lama curva
Questa sega, con la sua lama curva, è generalmente più adatta per tagliare rami più spessi che devono essere tagliati in un solo movimento.

segaccio per potatura

Come scegliere un segaccio per potatura

Molti marchi condividono il mercato delle seghe da potatura. Può quindi essere complicato per chi non lo sapesse selezionare un modello adeguato ma, per fortuna, ci sono criteri e parametri da considerare per fare una scelta consapevole.

  • Il tipo di lama: Per selezionare correttamente un segaccio da potatura, è fondamentale verificare il tipo di lama di cui è dotato l’utensile. Si noti che a seconda del modello e della marca, ci sono generalmente 2 forme di lama per questo materiale, ossia, lame curve o dritte. I segacci da potatura con lame curve, come già accennato, sono più consigliati per il taglio di grandi sezioni, poiché la lamella penetrerà più facilmente nel legno o nel materiale da lavorare. Dal canto suo, il seghetto da potatura a lama dritta è più leggero e maneggevole. Con uno strumento del genere, non avrai difficoltà ad affettare i rami degli alberi. Tuttavia, quando si tratta di segare il legno, sarà necessario applicare un po’ più di pressione, rispetto all’antagonista a lama curva.
  • La marca: Le prestazioni di un segacci possono essere legate al loro marchio. Chiaramente, alcuni produttori sono specializzati nella progettazione di strumenti e dispositivi utilizzati nel campo del fai da te o industriale. Se stai cercando una sega di qualità con prestazioni ottimali, prendi in considerazione marchi con anni di esperienza, sempre confermandone la qualità dei prodotti, leggendo le recensioni degli utenti.
  • La dimensione del manico e della lama: Queste sono cose molto importanti da controllare prima di investire nell’acquisto di un segaccio. Affinché questo materiale ti offra un comfort assoluto, dovrai sceglierlo in base alle dimensioni del manico. Assicurati che il manico non sia troppo largo o al contrario troppo piccolo. Inoltre, sarà necessario prestare particolare attenzione alle dimensioni della lama prima di optare per un prodotto piuttosto che un altro, infatti, è fortemente consigliato prediligere un seghetto da potatura con una lama più lunga del ramo da lavorare. Questo è molto importante poiché dovrai manovrare lo strumento avanti e indietro per lavorare. Sarebbe quindi appropriata una lama che mostri una lunghezza di 30 o 35 cm, o 300 e 350 mm come espresso dai venditori.
  • Il materiale e il livello di sicurezza del prodotto: Prima di scegliere una sega da potatura, considera di controllare il materiale di cui è costituita la lama. Dovresti sapere che, quest’ultima, è solitamente realizzata in acciaio; ma quale acciaio? Ci sono qualità più o meno buone ma, come riferimento, è sempre meglio apprezzare l’acciaio inossidabile. Sebbene non affilabile, questo materiale offre precisione e durata eccezionali.

Inoltre, la sicurezza è un fattore molto importante da considerare quando si acquista una sega da potatura. Assicurati di scegliere un modello che offra il massimo livello di sicurezza. Ad esempio, alcuni segacci, vengono forniti con una fodera protettiva che serve a proteggere l’utilizzatore, oltre che a donare maggiore portabilità al prodotto stesso.

Segacci per potatura professionali scelti oggi

Segacci raccomandati per potatura olivo

In conclusione

Infine, la nostra raccomandazione finale va su quei segacci che possono essere richiudibili e, perché no, acquistabili con una custodia. Un buon giardiniere ama portarsi i suoi attrezzi ovunque e, quindi, pensiamo che queste due caratteristiche possano essere l’elemento di scelta finale tra i vari segacci di ottima qualità proposti