Scarpe con le dita, marchio vibram e alternative – scopriamole

Tutti i dottori a partire da Ippocrate, il padre della medicina, ritengono che camminare scalzi sia un vero e proprio toccasana per il benessere del nostro corpo. Una pratica da adottare fin da piccoli, anzi, soprattutto in tenera età in quanto consente di sviluppare una buona muscolatura e una postura corretta. Oltre a maturare una maggiore sensibilità tattile.

Camminando a piedi nudi in modo costante nel tempo, infatti, è più semplice che il piede assuma una posizione naturale, favorendo così lo sviluppo dell’arcata plantare senza che si presentino particolari problemi. Ma non equivale solo a un beneficio strutturale riguardante la cavità dei piedi. Tra gli altri aspetti positivi derivanti da questa pratica c’è un maggiore benessere per la schiena, con una migliore distribuzione dei carichi, e sulla camminata in generale.

Questo non significa che non bisogna indossare le scarpe o che le scarpe fanno male, ma piuttosto che è importante porre attenzione ai prodotti che acquistiamo, ai benefici o ai danni che potrebbe provocarci.

Scarpe con dita separate, a cosa servono

Un esempio di modello di scarpa capace di recare benessere ai nostri piedi e alla struttura del corpo in generale sono le scarpe con le dita separate. Guardandole può sembrare strano, invece è proprio così. Queste scarpe, caratterizzate da resistenza della suola e flessibilità della sagoma, allo stesso tempo proteggono il piede e agevolano la camminata in quanto simulano un contatto diretto con il suolo.

In particolare l’azienda italiana Vibram è leader in questo settore. Le scarpe a 5 dita vengono qui prodotte per la prima volta nel 2000, raggiungendo il successo nel 2009 grazie alla pubblicità fatta da un giornalista ex inviato di guerra e runner. Ma in realtà si tratta di un’azienda fondata da un giovane alpinista che, dopo aver assistito a un tragico incidente in montagna causato proprio dall’uso di scarpe inadatte, decide di progettarne un modello apposito per le avventure più estreme. Da qui nasce un design detto “a carrarmato”, ovvero provvisto di una gonna vulcanizzata e una particolare tassellatura in grado di migliorare l’aderenza, la trazione e la resistenza all’abrasione.

Da quel giorno di strada ne è stata fatta, e ancora oggi il marchio investe sull’innovazione realizzando modelli di scarpe eccellenti per qualità dei materiali, attenzione al consumatore e performance.

Le Migliori scarpe con dita del 2022

Vibram Women’s V-alpha


Partiamo con un modello da donna altamente professionale, caratterizzato da un design e una funzionalità eccellenti. Tra gli aspetti più vantaggiosi di questa scarpa che il livello di protezione offerto, potenziato dalla presa della suola, mentre il corpo della scarpa fascia il piede accompagnandone la sagoma e facendogli ricevere tutto il comfort del contatto con il suolo. Leggera e traspirante, assicura equilibrio e durabilità.

Pro:
Durabilità
Protezione totale del piede
Grip elevato
Versatilità nell’uso

Contro:
Calzano più piccole rispetto alle taglie di altri modelli

FiveFingers Sprint


Un modello da uomo che punta al cento per cento sulla tecnologia. Il design è innovativo, ancora più pronunciato nello stile che enfatizza la funzione guanto della scarpa, mentre la suola, realizzata in gomma Vibram Xs Trek Performance offre la massima sicurezza e comfort su vari tipi di terreni.

Pro:
Design innovativo
Tecnologia dei materiali
Versatile nell’uso
Facile da indossare

Contro:
Calzano più piccole rispetto alle taglie di altri modelli
Troppo elastiche

Vibram Vi-b Cross-Trainer

Un modello caratterizzato da estrema leggerezza e capacità traspirante, perfetto per tutte le donne che amano praticare sport e trascorrere tanto tempo all’aria aperta. Sembrerà di non indossare nulla ai piedi. Inoltre, altro aspetto interessante da valutare è la versatilità d’uso, poiché risultano molto comode sia per svolgere attività meno dinamiche come lo yoga, che per eseguire esercizi faticosi come il sollevamento pesi.

Pro:
Versatile nell’uso
Facile da indossare
Molto leggere e traspiranti

Contro:
Possono risultare più larghe del previsto

Vibram FiveFingers Men’s V 2.0 per corsa


Per concludere questa selezione ecco un classico di casa Vibram: un modello di scarpe a cinque dita ideate per la corsa. Robuste ma leggere, traspiranti e avvolgenti, queste scarpe presentano oltre ai numerosi vantaggi già citati propri del brand anche una particolare attenzione all’ambiente essendo realizzate in modo completamente vegano.

Pro:
Qualità eccellente
Durabilità
Robuste
Sicure
Materiali vegani

Contro:
Poco versatili nell’uso

Lo sapevi che le FiveFingers ci hanno impiegato quasi dieci anni a raggiungere il successo? Anche se sono state progettate nel 2000 le scarpe con dita separate della Vibram sono diventata famose solo nel 2009. Il merito è di un giornalista che decide di indossarle per la sua vita dinamica, essendo anche runner oltre a inviato di guerra. Da quel momento questo bizzarro modello arriva sul grande schermo e, grazie all’affidabilità del giornalista, conquistano presto il pubblico degli sportivi o più avventurosi.

Di cosa è composta la suola?

Come accennato la suola di queste scarpe è talmente sottile e leggera da sembrare di camminare a piedi nudi. Ma, guardando più nello specifico alla composizione materica e agli aspetti tecnici, se i primi modelli “a carrarmato” erano realizzati in gomma natural vulcanizzata, quelli attuali si compongono di mescole sintetiche che possono arrivare a contenere fino a circa 15-20 ingredienti come zolfo, silicio e carbonio, che contribuiscono a migliorare le prestazioni offerte dal prodotto. È importante sottolineare ancora che si tratta di una tecnologia specifica realizzata dall’azienda ma che la manutenzione delle scarpe può essere fatta in tutto il mondo.

Ne vale la pena indossarle?

Possiamo dire che acquistare una scarpa Vibram è un vero è proprio investimento, soprattutto se sei uno sportivo o amante di attività all’aria aperta e della vita dinamica. La performance assicurata da questo prodotto è decisamente elevata e già solo per questo vale la pena indossarle. Ma ci sono anche altri fattori da considerare oltre al benessere recato ai piedi: il livello di sicurezza in ogni tipo di movimento; la durevolezza, considerando che è possibile usarle per anni senza che perdano di efficienza; e la possibilità di avere assistenza in tutto il mondo.

scarpe con dita separate

Come scegliere le scarpe vibram con dita separate

Molto spesso affrontiamo l’acquisto delle scarpe con superficialità, senza pensare alla reale importanza di assicurarci il meglio per il nostro corpo. Invece dovrebbe essere sempre così, ancora di più quando si ha uno stile di vita dinamico o si praticano sport che richiedono molto movimento.
Per assicurarti il modello di scarpe Vibram con dita separate più adatte alle tue esigenze, prima di procedere con l’acquisto non dimenticare di valutare i seguenti fattori:

  • Modello. Esistono diversi modello della stessa scarpa che variano a seconda dello sport praticato. In base alla nostra necessità, è possibile optare per scarpe Running per la corsa, Fitness per gli allenamenti dove è richiesto equilibrio, Outdoor per le attività all’aria aperta e Water Sports per le attività in acqua.
  • Comodità. Ovvero la misura. Come ogni scarpa scegliere la giusta taglia è fondamentale perché se troppo grande potrebbe essere scomoda e pericolosa, se troppo piccola danneggiare il piede. Per questo modello di scarpa è l’alluce a determinare la giusta aderenza.
  • Peso. In linea di massima si tratta di una scarpa leggera in tutte le sue varianti, ma a seconda dello sport per cui sono state pensate le diverse opzioni hanno un peso diverso.
  • Traspirazione. Così come il peso anche la traspirazione è di base alta in tutti i modelli ma la trama della scarpa può differire. Ad esempio, quelle da corsa presentano una trama molto più fitta di quelle destinate allo yoga o all’esercizio a corpo libero.
  • Versatilità. Oltre alla specificità del modello, all’opposto è anche importante valutare la versatilità della scarpa, il suo adattarsi a sport e situazioni diverse, nel caso si desiderasse sfruttare a pieno la sua durabilità e utilizzarla in contesti differenti.

Altre scarpe con dita raccomandate dagli utenti

In Conclusione

Per alcuni si tratta solo di una scarpa dal design bizzarro, per altri di una vera e propria rivoluzione, ma sta di fatto che la scarpa con dita separate della Vibram ha fatto e sta facendo la storia da molti anni ormai. Il motivo? Stiamo parlando di uno dei pochi casi in cui un accessorio così specifico riesce a essere soddisfacente, sia dal punto di vista del design, che della sicurezza e della durabilità. Oltre al vantaggio di far provare a chi le indossa l’esperienza meravigliosa di camminare a piedi nudi… ma con le scarpe.