Sacca idrica – la migliore per tenersi idratati nelle attività outdoor

Se si vogliono fare escursioni lunghe o veloci con la propria bicicletta o un trekking a piedi, bisogna pensare a tenersi idratati e a quali accessori portarsi dietro per farlo al meglio. Non è sempre facile portare con sé l’acqua in bottiglia, quindi è bene che esistano sacche idriche, altrimenti conosciute come camel bag.

In questa guida abbiamo recensito le più affidabili, quelle adatte per tragitti corti o quelle che possano contenere più acqua per escursioni più lunghe ma, prima di tutto, vediamo bene cos’è una sacca idrica.

Sacca idrica, cos’è

La sacca idrica è un contenitore d’acqua, di varie capacità, posizionabile all’interno dello zaino, che vi darà un accesso rapido e comodo all’acqua in qualsiasi momento con l’aiuto di un tubo. Da questo tubo che farete uscire dallo zaino, potrete bere l’acqua quando volete e sigillare il tubo stesso con una levetta, per evitare fuoriuscite di acqua mentre camminate. Generalmente queste sacche sono realizzate in materiale plastico resistente alle alte temperature e privo di BPA.

Le migliori sacche idriche del 2022

Sacca idrica Win.deeper

La sacca d’idratazione Win.deeper è realizzata in materiale antibatterico e di alta qualità. Questo rende la vescica di idratazione insapore, inodore e priva di BPA. Inoltre, il materiale è completamente privo di plastificanti ed è molto resistente grazie al materiale PEVA.

Con dimensioni di 30 x 23 x 2 cm e un peso a sacca vuota di 100 g, il sistema di idratazione è il compagno ideale per l’outdoor, sia che si tratti di escursioni, campeggio, rave o alpinismo. Il tubo staccabile è lungo 100 cm e con l’aiuto del sistema di autobloccaggio e del boccaglio morbido, la sacca idrica garantisce un uso facile e confortevole.

Il tappo a vite extra large consente di riempire, asciugare e pulire l’acqua con facilità. Oltre all’ampia apertura, il tubo rimovibile consente anche una pulizia facile e semplice.
Il sistema di abbeveraggio può essere agganciato a qualsiasi zaino ed è quindi perfettamente adatto a tutti i tipi di attività all’aperto. Con una capacità a vostra scelta che varia dai 1,5 litri a 3 litri, l’acqua sarà sempre sufficiente.

Sacca idrica Joyhill

Questo camel bag di marchio joyhill può essere ordinato in un’unica misura da 1 litro, pesa circa 120 grammi e ha un formato approssimativo di ‎30.5 x 19.5 x 3.8 cm.
La sacca di idratazione è al 100% priva di BPA e soddisfa tutti gli standard di sicurezza.

L’apertura extra large garantisce un riempimento e una pulizia semplici. Sia l’apertura superiore che il raccordo inferiore sono progettati per essere a prova di perdite.

Sacca Idrica Salomon per Trail Running

Con un design e una forma adatta unicamente a chi pratica trail running, questa sacca idrica è tra le migliori in commercio e il marchio è sicuramente una garanzia.
La sacca ha una capienza da 2,5 litri e si presenta morbida, ma allo stesso tempo resistente. Non stiamo parlando di un prodotto comune, in quanto per riempirla d’acqua bisogna aprire l’estremità, che poi potrà essere risigillata con estrema facilità.
Il tubicino per l’acqua, lungo 90 cm, può essere fatto passare sotto l’ascella oppure, attraverso un accessorio nero, anche sopra la spalla.
Le dimensioni sono di 36cm x 15 cm.

A chi è adatta una sacca idrica?

La sacca idrica, o camel bag, è adatta a tutti coloro che svolgono attività all’aperto. Escursioni, ciclismo, arrampicata, corsa o jogging: Questo prodotto offre notevoli vantaggi in più rispetto a una borraccia. Infatti, mentre con una borraccia bisogna fare una pausa per bere, con la sacca d’idratazione si può bere un sorso durante la corsa in bicicletta senza dover fare una pausa. Il suo vantaggio risiede nel beccuccio che si mette in bocca mentre si beve. Si apre la valvola con i denti e arriva il rinfresco.

Come pulire una sacca idrica?

Naturalmente, la pulizia della sacca è molto facile e alcuni produttori includono piccoli accessori, come spazzoline per rendere l’operazione ancora più semplici. Per pulire una sacca idrica, è possibile aprirla da un lato o pulirla attraverso l’apertura circolare di riempimento.
Se si utilizza solo acqua, è sufficiente sciacquare la sacca e lasciarla asciugare al sole. Tuttavia, se si riempie anche di bevande zuccherate, è necessario pulire meglio il prodotto, con detergenti e con l’aiuto del succo di limone per eliminare definitivamente alcuni odori.

Anche il boccaglio e il tubo flessibile devono essere inclusi nella pulizia. Di solito è sufficiente sciacquare entrambi i componenti con acqua calda.

Come scegliere una sacca idrica

Se state cercando una sacca idrica adatta, vi renderete subito conto che ne esistono molti diversi. Questo può rendere difficile la scelta di un modello particolare. Di seguito sono riportati alcuni aspetti che possono essere rilevanti per la vostra ricerca.

  • Sacca idrica singola o zaino idrico: Gli zaini idrici offrono il vantaggio di avere zaino e sacca abbinati l’uno all’altro, senza doverti preoccupare di acquistare una sacca che alla fine potrebbe non rivelarsi compatibile con lo zaino che hai già. D’altra parte gli zaini idrici sono più costosi di una sacca, quindi dovrete capire voi se vale la pena di spendere più soldi.
  • Dimensioni: Anche le dimensioni, cioè il volume della sacca di idratazione, sono un criterio di acquisto. Le sacche di idratazione, infatti, sono disponibili in diverse misure, di solito in contenitori da 1,5 litri, 2 litri e 3 litri. Per i tour più lunghi, optate per una sacca con capienza da 3 litri, ma bisogna tenere presente che è più pesante di una versione più piccola.
  • Peso: Al momento dell’acquisto è necessario considerare il peso della sacca. Quando si fa jogging o escursionismo, il carico supplementare può rappresentare una certa fatica. Ecco perché è bene che il sistema di idratazione abbia un peso molto ridotto.
  • Materiale: Al momento dell’acquisto della vescica di idratazione, è bene prestare attenzione al materiale utilizzato. Il produttore non deve in nessun caso utilizzare materiali contenenti sostanze nocive. Le diciture “senza BPA”, “approvato dalla FDA” o “senza plastificanti” sono di grande aiuto e indicano che nella produzione sono stati utilizzati materiali di alta qualità. Il motivo per cui è consigliabile cercare prodotti senza BPA può essere letto qui.
    Dimensioni Apertur: anche questo svolge un ruolo molto importante. Più grande è l’apertura, più facile è riempire e pulire la sacca d’idratazione. Alcuni produttori progettano le sacche di idratazione in modo che siano reversibili, cioè possano essere capovolte per asciugarsi, il che è un grande vantaggio.
  • Accessori: Gli accessori, come i kit di pulizia, sono utili. Di solito sono costituiti da diverse parti che consentono di pulire accuratamente e a fondo le singole parti della sacca idrica.
    Quale tipo di valvola è più adatta a voi? La maggior parte dei sistemi di per l’idratazione è dotata di valvola bite, mentre solo alcuni sono disponibili con valvola twist. Mentre quest’ultima variante richiede un ulteriore movimento della mano, si apre la valvola di morso con la bocca o i denti. I tappi di protezione aggiuntivi impediscono alla polvere e alla sporcizia di entrare nel bocchino e sono altrettanto utili.
    L’isolamento sulla o nella sacca è una buona caratteristica da avere se si è in giro in giornate calde o fredde, poiché questo impedisce alla bevanda contenuta all’interno di assumere la temperatura esterna. L’isolamento mantiene la bevanda alla temperatura desiderata per un certo periodo di tempo.
  • Fissaggio: Per evitare che lo zaino di idratazione scivoli durante l’attività sportiva, deve essere possibile fissarlo allo zaino. Ecco perché molti produttori dotano la vescica di idratazione di una maniglia.

Camel bag scelti oggi dagli utenti (aggiornata)