Robot pulisci piscina- cos’è, come funziona e qual è il migliore

Piccola Introduzione all’articolo libera (un centinaio di parole)
Abbiamo tanto parlato di macchinari e attrezzature utili per la vostra piscina. È però rimasto ancora un apparecchio di cui parlare e che potrebbe interessarti. Hai presente quando torni da una vacanza o da un viaggio di lavoro e trovi la piscina ancora sporca? Devi tirarti su le maniche e cominciare a pulire con un aspirapolvere adatto. La fatica e la frustrazione comincia a farsi sentire. Ed ecco che interviene il prodotto di oggi: il robot pulisci piscina. Oggi scoprirai tutte le caratteristiche relative al prodotto e avrai la possibilità di capire qual è il miglior robot pulisci piscina per i tuoi bisogni. Partiamo subito:

robot pulisci piscina, cos’è

Ma esattamente, che cos’è un robot pulisci piscina? Si tratta di un robot di piccole dimensioni dotato di ruote e impermeabile, che riesce ad entrare in acqua e pulire tutta la vostra piscina. Il robot è dotato di un sistema di mappatura che gli permette di capire la metratura della piscina e in quale posizione si trova rispetto ad essa. Inoltre, tramite un sistema di scansione della piscina, riesce a capire dove c’è sporcizia e pulire in modo efficace bordi e pareti compresi. Di solito, sono a batteria e quindi dovrai periodicamente caricarli tramite l’apposita presa. Ma ora, vediamo la selezione dei migliori robot pulisci piscina del 2022:

Mantieni al meglio la tua piscina, scopri questa guida sulle pompe a sabbia e le nostre recensioni sugli aspirapolvere per piscina

I Migliori robot pulisci piscina del 2022

Tyger Shark, Il più affidabile 👍

Come primo prodotto consigliamo questo robot marca Hayward. Si tratta di un robot elettrico adatto a pulire la parete e il fondo della tua piscina. In 90 minuti, questo incredibile macchinario riesce a svolgere in modo completo il suo lavoro in un una piscina di massimo 12 metri. È un robot abbastanza pesante ma con il cavo di 18 metri in dotazione riuscirete a spostarlo praticamente ovunque. Molto apprezzato dai consumatori di Amazon soprattutto per il prezzo vantaggioso.

Intex, il migliore per qualità prezzo 🏆

Dallo store di Intex, viene presentato questo pulitore automatico resistente e semplice da installare. Ha un flusso che va da 6 m cubi l’ora a 13 metri cubi l’ora. Meno pesante rispetto al prodotto precedente, ma adatto solo a piscine dello stesso marchio. Anche questo molto amato dai fruitori che lo giudicano come facile da montare e usare e con un discreto rapporto qualità-prezzo.

Bestway, la versione per piscine a fondo alto 😮

Se hai del budget in più, sicuramente il robot per la pulizia della tua piscina marchio bestway farà al caso tuo. Si tratta di un macchinario automatico con funzione efficace per ben 90 minuti. Dopodiché bisogna ricaricarlo. Il prodotto è stato progettato per piscine con un fondo fino a poco più di 7 metri. È dotato di un sistema di filtraggio dal valore di 2700 litri all’ora, che lo rende uno dei più valutati e acquistati. Facile da montare e semplice nell’utilizzo.

Bestway, il robot pulisci piscina per principianti 😉

Prezzo simile, prodotto simile: questa è la descrizione del quarto e ultimo prodotto rispetto al terzo. È dotato di un kit di recupero a caduta e trappole con filtro. Adatto a pulire piscine con fondo non superiore ai 5 metri, ma sicuramente un prodotto facile da usare e da montare. Discreto nella potenza di aspirazione e nel rapporto qualità-prezzo.

Lo sapevi? Il primo robot adatto alla pulizia della piscina è stato progettato e inventato da un ingegnere sudafricano di nome Chauvier. Fino ad allora, la pulizia ovviamente era sempre fatta a mano. Dal 1974, comparirono i primi pulitori automatici fino ad arrivare alla data presente, dove la tecnologia in questo campo ha fatto dei passi da gigante e permette di utilizzare dispositivi complessi ma facili nell’utilizzo.

Quale tipo di robot da piscina?

Come ben immaginerai, esistono diversi tipi di robot nel mercato. Nelle prossime righe andrai a scoprire in breve i dettagli di ognuno. Puoi quindi trovare:
Il robot da piscina manuale: chiamato anche aspirapolvere per piscina, è il modello più economico che puoi trovare nel mercato. Si tratta di un robot che pulisce completamente la piscina in un tempo medio che va dai 45 minuti all’ora e mezza, in base alle prestazione del prodotto e alle dimensioni della piscina.

Il robot idraulico: non adatto a tutte le piscine in realtà, ma costituisce una discreta soluzione per le vostre esigenze. È dotata di un sistema di aspirazione automatico che permette di evitare un eccessivo sforzo manuale. D’altra parte, viene fornito con una minore efficienza nel rinculo.

Il robot per piscine a pressione: Se hai già un robot booster, altro modello di robot, allora questo sarà il tuo miglior alleato. Con l’ausilio di un contenitore per rifiuti, questo macchinario a pressione è in grado di pulire velocemente qualsiasi tipo di piscina.
Robot per piscine automatizzati: funziona con energia elettrica o solare. Come dice il nome, si tratta di un robot completamente autonomo, programmabili e veloci nel lavoro da svolgere.

Come si muovono i robot pulisci piscina

Per muoversi, i robot elettrici per piscine utilizzano le parti meccaniche di cui sono dotati, ovvero uno o più motori elettrici a bassissima tensione con ruote o cingoli. Il motore può essere alimentato da un cavo di collegamento alla rete elettrica o funzionare a batteria, nel caso di modelli cordless.
Il sistema di movimento di un robot elettrico per piscina comprende anche una parte elettronica, che gli consente di coprire in modo intelligente tutte le aree da spazzolare e pulire, una funzione che può essere paragonata a un sistema di navigazione. Allo stesso modo di un robot aspirapolvere domestico, un robot da piscina è in grado di calcolare autonomamente i luoghi già puliti e le aree rimanenti.

Questi movimenti possono anche tenere conto del programma o del ciclo di pulizia scelto dall’utente nell’ambito delle possibilità offerte dai produttori di robot elettrici. Alcuni modelli consentono anche la guida e l’assistenza a distanza tramite un’applicazione per smartphone o tablet.
In tutti i casi, un robot è progettato per andare avanti, indietro, ruotare o liberarsi da un ostacolo, rendendo così il suo utilizzo semplice ed efficace.

Queste molteplici funzionalità legate alla movimentazione dei robot elettrici per piscine rendono quindi facile la pulizia e garantiscono una maggiore sicurezza, perché il motore si avvia solo quando è sommerso e si spegne quando viene tolto dall’acqua, evitando così la possibilità di surriscaldamento, un inutile spreco di carica della batteria e potenza.

Robot da piscina affidabile? Ecco i nostri consigli

A seconda del tipo di robot che scegli, non avrai accesso alla stessa tecnologia, alle stesse prestazioni e inevitabilmente agli stessi prezzi. In pratica, non sono tutti uguali. Ma dato che una piscina rappresenta già un certo investimento, non illudetevi: il costo di un robot pulisci piscina non sarà basso. È quindi importante rivolgersi a un modello di qualità per evitare guasti dopo pochi utilizzi.
Prima cosa da fare: utilizza Internet come una vera e propria miniera di informazioni.

Puoi infatti accedere, con l’ausilio di pochi click, a una miriade di contenuti, test, confronti, opinioni di clienti e consumatori sulle referenze che ti interessano. La diffusione di queste fonti di informazione ci dà la possibilità di costruire in modo semplice una nostra opinione completa sui diversi modelli.

Tuttavia, questo è un processo che richiede molto tempo e non tutti avranno il lusso del tempo. Quindi, se vuoi ottenere tutto dalla stessa attrezzatura di qualità, considera di rivolgerti ai grandi marchi e ad altri produttori, al passo di quelli che abbiamo esposto nella nostra selezione precedente. Questi ti portano know-how e professionalità, e se queste qualità sono sicuramente pagate, nascondono anche che il tuo prodotto seriale è molto più debole.

robot pulisci piscina

Come scegliere un robot pulisci piscina

Scegliere un robot di questo tipo non è sicuramente facile. Ma in questa sezione abbiamo deciso di darti una mano tramite dei criteri che potresti prendere in considerazione. Se hai intenzione di prendere la decisione giusta e ideale per le tue necessità, ecco i criteri da tenere in mente:

  • dimensioni piscina: primo fattore a cui pensare sono le dimensioni della piscina. Non tutte le macchine sono adatte a piscine troppo grandi. Devi quindi verificare nelle indicazioni dell’etichetta, quali sono le dimensioni massime su cui può lavorare in modo efficace. Oltre, a questo, ricordati di controllare anche la forma, quindi se è adatto a piscine quadrate, rettangolari o circolari.
  • fondale piscina: un aspetto spesso sottovalutato, il fondale è un criterio da considerare altrettanto importante. Infatti, se una piscina è troppo pendente, il robot selezionato potrebbe non essere idoneo. Inoltre, il materiale del fondale non è sempre uguale. Assicurati che il robot sia compatibile col fondale che può essere in cemento piastrellato o cemento verniciato.
  • prestazioni del robot: un robot pulisci piscina dovrebbe saper pulire il fondo e le pareti in modo veloce e con un alto volume di filtrazione, per evitare di cambiare o pulire il filtro troppe volte. I cicli rapidi di pulizia generalmente arrivano a un massimo di 15 metri al minuto.
  • manutenzione: come per ogni prodotto, la manutenzione da fare è obbligatoria. Per mantenere in linea tutte le prestazioni del robot, è necessario pulire il filtro che non sempre c’è. Infatti, i modelli di tipo idraulico rimandano la sporcizia direttamente sulla pompa. Quindi, assicurati che ci sia un filtro. Oltre, a questo, accertati che ci sia in dotazione un carrello per non lasciare la macchina parcheggiata in fondo alla piscina.

I robot per piscine fuori terra più recensiti

In Conclusione

Siamo giunti alla conclusione dell’articolo. In queste righe, hai potuto imparare molto riguardo il robot pulisci piscina. In ogni caso, è un prodotto fantastico che eviterà di farvi perdere tempo e fatica fisica per pulire la vostra piscina. Un luogo di divertimento o di rilassamento, che ogni casa dovrebbe avere ma che in pochi si possono permettere. Per questo, ribadiamo che il prezzo di un robot di questo tipo non sarà economico ed è quindi consigliato andare sulle marche più grosse.

Se sei ancora indeciso su quale prodotto acquistare, ti consigliamo di prendere in considerazione la nostra selezione dei migliori robot pulisci piscina del 2022, in questo modo, dovrai scervellarti meno nella ricerca e potrai indirizzarti su un acquisto sicuro.