Pompa a sabbia per piscina – tutto sul suo funzionamento e recensioni delle migliori

Se hai una piscina nel tuo giardino non puoi non considerare questo utilissimo macchinario. Avere una piscina sempre pulita, limpida e bella da vedere fa sempre il suo grande effetto. Ma per far sì che sia impeccabile, non basta pulirla con i trattamenti chimici. Hai bisogno anche di un sistema di filtraggio adatto alla tua piscina. In questo articolo, scoprirai a 360° la pompa a sabbia per piscina, ottimo macchinario per filtrare l’acqua dalle impurità che sfrutta una proprietà particolare della sabbia.

Prima di addentrarci nel vivo dell’argomento, ti consigliamo una attenta valutazione delle migliori pompe a sabbia per piscina ad oggi.

Le Migliori pompe a sabbia per piscina del 2022

Intex 26652

Cominciamo con un prodotto Intex. Si tratta di una pompa a sabbia da 12 mila litri all’ora per quanto riguarda il flusso del filtro. In piscina, il valore si abbassa a 9 mila ma rimane comunque una vera e propria macchina potente. Dotata di filtro a 6 funzioni, la pompa ha un peso notevole ma viene ben apprezzata dai consumatori. Infatti, rimane una delle pompe più acquistate e amate per la potenza di aspirazione, la facilità di montaggio e l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Bestway 58515

Ad un budget più piccolo, potete acquistare questa pompa a sabbia da 3 mila litri all’ora. Si tratta di una pompa preassemblata compatibile con la maggior parte delle piscine. Il peso è sicuramente minore di quello precedente. Anche in questo caso, ci troviamo di fronte a una pompa amata dai fruitori. Con una media di 4,6 stelle, la sua semplicità nell’utilizzo, nel montaggio e l’ottimo rapporto qualità prezzo, la rendono una macchina di qualità.

Bestway 58499

Più potenza ma prezzo simile? Si può! Questa pompa di filtraggio ha una potenza da più di 8 mila litri all’ora. Nella scatola, sono inclusi gli adattatori per valvole di diametro di 3,8 cm. Una volta acquistata, ti arriverà già preassemblata. Si tratta di una pompa con una buona potenza di aspirazione, comoda e facile da usare. Un prodotto competitivo, le cui recensioni positive non mentono.

Arebos

Se cerchi filtri a sfere per la vostra pompa a sabbia, questo è il posto giusto. Si tratta di un set di filtri per piscine interne ed esterne in polietilene lavabile e riciclabile. Riescono a filtrare le particelle sotto al micron e sono molto semplici da utilizzare. 700 g di ottimo prodotto, ben apprezzato dai consumatori che lo giudicano con una media complessiva di 4,6 stelle su 5.

Per pulire la piscina, abbiamo recensito i robot pulisci piscina e anche dei curiosi aspirapolvere per piscina, scopri le guide!

A cosa serve una pompa a sabbia per piscina?

Ma a cosa serve veramente una pompa a sabbia per piscina?
Hai letto prima che serve per filtrare l’acqua della tua piscina e la risposta è vera. Ma non basta sapere solo questo, ora vedremo le cose più nel dettaglio:

Molte impurità entrano nelle nostre piscine. Che si tratti di polvere, foglie, ramoscelli, polline o altro, tutto questo alla fine finisce nella filtrazione della tua piscina. Pertanto, l’intasamento può danneggiare la pompa e per questo bisogna effettuare periodicamente una pulizia adeguata del filtro.

E a proposito di filtri, ne esistono sono due tipi:
Filtri a cartuccia: si tratta di filtri semplici, che consentono una filtrazione più o meno fine che può essere dell’ordine di 10µ o 100. Il più delle volte, questi si presentano sotto forma di un tubo e sono quasi sempre monouso.
Filtri a sabbia: si tratta di serbatoi rotondi e riempiti di silice. L’acqua passa attraverso la silice e le impurità vi rimangono bloccate. Inoltre, grazie alle valvole multivie presenti su questi filtri, è molto facile invertire il flusso dell’acqua per poter risciacquare la sabbia carica di impurità.

Per riassumere, una pompa a sabbia non è altro che un filtro che consente di ripulire l’acqua e di ricambiare la sabbia con cui si riesce a svolgere il lavoro.

Quando cambiare la sabbia del filtro?

Prima di tutto, devi sapere che la sabbia invecchia col tempo e con l’uso. Infatti, a lungo andare, la sabbia si consuma, si agglomera e si indurisce perché i granelli cominciano ad attaccarsi. Oltre a questo, la formazione del calcare gioca un ruolo importante. Il filtro quindi comincia a perdere la sua efficacia fino a esaurimento.

In generale, la sabbia va cambiata ogni 3-5 anni. Se l’acqua è leggermente calcarea si può andare oltre, addirittura fino a 7 anni per certi casi. Naturalmente, finché non viene utilizzata, non è necessario cambiarla, anche se è sicuramente utile rabboccare la sabbia ogni anno in modo che riacquisti il suo livello ottimale.

Detto questo, come fai a sapere quando è il momento di cambiare la tua sabbia? In realtà non è complicato, perché un primo “sintomo” che può farti prendere questa scelta è se la tua pompa di filtrazione lavora più duramente del solito. Il tuo filtro potrebbe avere la sabbia addensata a causa del calcare e potresti sentire del rumore anomalo mentre usi la pompa.

Vuoi un altro modo per capire se è da cambiare? Apri il serbatoio che contiene la sabbia, mettici una mano dentro e osserva come si comporta la sabbia al tocco. Se la sabbia scorre tra le dita, è in buone condizioni e quindi non c’è bisogno di cambiarlo. Invece, se la sabbia ha formato dei blocchi duri, non va affatto bene. Significa che il calcare ha compiuto i suoi giochi ed è tempo di considerare la sostituzione della sabbia.

Come pulire la pompa a sabbia per piscina?

Oltre alla piscina, bisogna pulire anche lo strumento. Concordi? Bene, perché ora ti spiegherò come fare per semplificare tutto il processo.

Per prima cosa, interrompi la filtrazione della piscina e spegni il motore della pompa tramite il pulsante “OFF”. Ora collega un tubo all’uscita del tuo filtro e ruota la valvola multivie nella posizione di “controlavaggio”. In questo modo, farai un lavoro inverso e laverai verso l’interno. Imposta poi il motore della pompa in funzionamento forzato per qualche minuto, in base a quanto il filtro è intasato.

Il motore sta quindi procedendo al lavaggio, fermalo non appena finisce il tempo prestabilito e ruota di nuovo la valvola, ma questa volta in posizione di “risciacquo”.
Riavvia la pompa di filtrazione per alcuni istanti, fino a quando l’acqua non esce molto limpida dal tubo, quindi spegni nuovamente il motore.

Ultimi passaggi: rimetti la valvola in posizione di “filtrazione”, per tornare alla sua normale modalità di funzionamento. Ora puoi effettuare di nuovo un ciclo di pulizia.
Come puoi vedere, non è così difficile! Devi solo seguire i passaggi in ordine! In ogni caso, non dimenticarti mai di fermare la pompa prima di ogni rotazione della valvola multivia, altrimenti corri il rischio di danneggiare qualcosa.

pompa a sabbia per piscina

Come scegliere una pompa a sabbia per piscina

Per scegliere una pompa a sabbia per piscina fuori terra, devi prendere in considerazione diversi criteri. Questi criteri ti permetteranno di capire quale pompa è adatta alle tue esigenze e fare una scelta corretta. Vediamoli uno ad uno:

  • Portata: conoscere questo valore può essere decisivo per la tua scelta. Per portata si intende il numero in litri di tutta quell’acqua che il tuo macchinario a sabbia riesce a pompare in una unità di tempo prestabilita. Se desideri avere un valore di riferimento, la portata non dovrebbe superare la capacità del filtro.
  • Prevalenza: altro termine molto importante. Per prevalenza si intende quanto sia idonea la pompa ad attraversare un ostacolo. Naturalmente, non troverai solo la sabbia, ma anche valvole, filtri, tubi e gomiti che ostacoleranno il percorso. A rigor di logica, la prevalenza deve avere un valore superiore al filtro. Solo in questo modo riuscirà nel suo scopo.
  • Pompe a sabbia già pronte: a volte, perdere tempo a selezionare la giusta pompa a sabbia adatta a te può non essere la scelta migliore. Per questo sarebbe più opportuno averne già una pronta all’uso. Nel mercato ne puoi trovare di varie e diverse per capacità e caratteristiche. Per esempio, le più comuni sono quelle piccole da 4 mila litri/ora, quelle con un motore più potente e una capacità di 6 mila litri/ora. Altrimenti, puoi optare per una caratteristica altrettanto fondamentale: i metri cubi. Ne puoi trovare di una grande varietà, che vanno dai 10 metri cui l’ora a più di 100 l’ora.
  • Grandezza della piscina: non puoi sicuramente comprare una pompa per piscine olimpioniche se ne hai una piccolina in giardino. Per questo tieni a mente anche la grandezza della piscina. Per quelle da giardino, sono perfette le pompe con un motore da mezzo cavallo. Se invece possiedi una piscina che si aggira intorno ai 100 metri cubi, il prodotto migliore è quello da un motore con 1 cavallo e un grande filtro.

Le ultime pompe a sabbia per piscine fuori terra

In Conclusione

Eccoci qua, alla fine di questa guida completa. Oggi, hai potuto scoprire tutti gli aspetti di una pompa a sabbia per la tua piscina. Un macchinario un po’ complesso, ma che se usato in maniera corretta può essere veramente efficace per filtrare e pulire la tua piscina e renderla come nuova. Difatti, come hai potuto leggere all’inizio, non basta solo usare i trattamenti chimici per darle quel tocco di limpidezza, ma è necessario un sistema di filtraggio che tolga via le ulteriori impurità.

Se sei ancora indeciso su quale pompa acquistare e non vuoi rimanere deluso, ti consigliamo di fare riferimento alla nostra selezione delle migliori pompe a sabbia per piscina del 2022 che puoi trovare qui sopra.