I Migliori Passeggini da trekking a 3 ruote – Ecco quali usare per la montagna

Trovare il passeggino adatto al vostro bambino può rivelarsi un’impresa. Bisogna fare attenzione a molti dettagli perché è uno strumento che deve essere utile al 100% fuori di casa. Nel mercato potrete trovare un’infinità di modelli, spesso a 4 ruote, che farebbero al caso vostro, ma la scelta è troppo vasta e prendere un passeggino adatto alle vostre esigenze non è semplice. Se siete amanti delle scampagnate, del trekking e volete portare sempre con voi il vostro piccolo, potete invece essere più selettivi e optare per i passeggini a 3 ruote. Proseguendo nella lettura, scoprirete importanti dettagli che vi permetteranno di prendere la decisione migliore.

Passeggino da trekking, Cos’è

Partiamo dalla base: cos’è un passeggino da trekking? Si tratta di un passeggino resistente e adatto a tutti i tipi di terreni. A differenza dei soliti passeggini a 4 ruote, questa tipologia è dotata di 3 ruote di cui 2 dietro e una sulla parte anteriore. Solitamente le ruote sono un po’ più grandi e resistono quindi anche a terreni non lisci. Si tratta di una soluzione comoda e dinamica con una grande maniglia, varie tasche per tutte le necessità e la copertura in caso di sole o pioggia.

Prima di entrare di più nel dettaglio, vediamo le nostre migliori scelte.

I Migliori Passeggini da trekking del 2022

Hauck – La prima scelta degli utenti 👍

Questo passeggino a 3 ruote della collezione Hauck potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di un passeggino con altezza regolabile e grandi ruote per una maggiore adattabilità e resistenza ai terreni più difficili. Viene particolarmente apprezzato per i seguenti vantaggi:

  • 25 kg di peso massimo sostenuto
  • ruote gonfiabili
  • cappotta regolabile e con alta protezione dai raggi ultravioletti

Tuttavia, uno svantaggio che va considerato è:

  • dimensione: risulta particolarmente grande se trasportato in una utilitaria di media grandezza

Costway – Il passeggino a 3 ruote più compatto 😮

Come secondo prodotto consigliamo questo passeggino per la montagna, pieghevole e compatto. Anch’esso è dotato di grandi ruote smontabili e gonfiabili. La cappotta, anche qui, risulta estensibile.
Potete tenere a mente la scelta di questo prodotto anche per le seguenti caratteristiche:

  • maniglia grande ed ergonomica
  • buon sistema di frenata
  • cintura di sicurezza e ampio spazio per il bimbo
  • materiale: acciaio di alta qualità

Non si sono riscontrati particolari contro. È complessivamente un buon prodotto per cui bisogna investire una certa cifra.

Hauck – La soluzione per due bambini 👶

A proposito di cifre: se avete un budget più alto potete verificare la disponibilità di questo passeggino doppio sempre a 3 ruote. Le sue funzionalità di base non si distaccano dagli altri passeggini ma il prezzo fa intendere che ci sono importanti peculiarità e vantaggi come:

  • portata: essendo doppio, può sostenere fino a 36 kg
  • maniglione e seggiolini regolabili per una corretta postura
  • cintura di sicurezza con fissaggio a 5 punti per la sicurezza del bambino
  • ruote posteriori dotate di parafango

Avrete forse intuito un punto debole del passeggino mentre leggevate la descrizione:

  • dimensioni: il passeggino può contenere 2 bambini e nonostante la possibilità di piegarlo, dovete avere a disposizione un’autovettura di grandi dimensioni per poterlo trasportare.

Babyjogger – Il più economico 💸

Come ultimo prodotto, vogliamo suggerirvi questo passeggino collezione babyjogger. Anche in questo caso ci troviamo di fronte a un passeggino con caratteristiche nella norma. Ha un buon sistema di frenata, è confortevole per il bambino e per il trasportatore.
Viene apprezzato per i seguenti pro:

  • facile piegatura: si può piegare benissimo con una mano
  • scorrevole
  • seggiolino reclinabile e comodo
  • ruote adatte per ogni tipo di terreno

Non sono state riscontrate particolari controindicazioni.

Lo sapevi? Alcuni speciali passeggini da trekking a due ruote sono stati creati per la passeggiate in montagna e, in particolare, sulla neve. Sono dei passeggini rinforzati, dotati di ruote più potenti e adatti al trasporto su neve e cappotta estensibile che tiene maggiormente il calore all’interno. In questo modo al bambino sarà assicurata maggiore protezione e maggiore isolamento termico. Al posto della ruote anteriore, è possibile fissare due piccoli sci per percorrere meglio il terreno innevato e rendere il trasporto più semplice.

Potresti essere interessato anche a questi lettini da campeggio per bambini oppure a degli zaini ultraleggeri

Passeggino da trekking o una zaino porta bimbo?

I passeggini da trekking sono fantastici per le passeggiate sui sentieri o anche in luoghi tranquilli dove il rischio è molto basso. Il problema sussiste quando si devono attraversare percorsi difficili, escursioni con pendii ripidi e stradine dissestate con molti ostacoli.

In questi casi il passeggino non è d’aiuto. Infatti, col passeggino, potete facilmente trasportare il peso del bambino e dell’attrezzatura con il minimo sforzo. Inoltre sono poco compatti. Si piegano a metà, ma quella metà può ancora occupare il bagagliaio di un’auto.

Quindi, dove il passeggino non è d’aiuto, avrete bisogno di uno zaino porta bimbo.
Lo zaino porta bimbo vi farà occupare molto meno spazio e potrete portare il bambino fin dove il passeggino non può arrivare. L’unico svantaggio è il peso del piccolo che dovrete sostenere e che potrebbe portarvi problemi alla schiena, ma fino a una certa età e un determinato limite di tempo si può ancora effettuare questo tipo di trasporto.

Si può usare tutti i giorni?

Se dovreste usarlo tutti i giorni, l’acquisto ne varrebbe la pena? La risposta è dipende.
Dipende da quali intenzioni avete riguardo il trekking e le vostre uscite. Se volete usarlo per lunghe passeggiate giornaliere e semplici escursioni occasionali allora è l’alibi perfetto.

Se i viaggi cominciano a farsi pesanti e di lunga durata, allora è sconsigliato.
I passeggini da trekking sono larghi e di grande taglia, oltre al peso, farete spesso fatica a camminare per strada dove ci possono essere buche, salite, discese, o se dovete semplicemente prendere un autobus per spostarvi da un’altra parte.

passeggino trekking per montagna

Come scegliere un passeggino da trekking a 3 ruote

Prima di acquistare un passeggino da trekking a 3 ruote è bene conoscere alcuni fattori che potrebbero essere determinanti per la scelta finale del prodotto adatto alle vostre esigenze. Ecco i criteri elencati:

  • schienale: è importante cominciare a pensare al bambino. Lo schienale deve essere categoricamente regolabile per una sua maggior comodità in termini di posizioni e vista.
  • cappotta: da considerare anche il fatto di acquistare un passeggino con la cappotta estensibile in modo che possa proteggere il bambino da eventuali condizioni atmosferiche sfavorevoli o dai raggi ultravioletti. Il bambino ha una pelle molto più sensibile della nostra.
  • dimensioni: è ora di passare alla parte tecnica. Le dimensioni sono da tenere a mente per una giusta decisione. Un passeggino troppo grande, nonostante la possibilità di piegarlo, potrebbe non stare nemmeno in macchina. Scegliere quindi dimensioni più compatte anche per la comodità di tenerlo a casa.
  • peso: le dimensioni sono spesso la causa dell’eccessivo peso dei passeggini. Se si vuole rimanere nella soglia della praticità, consigliamo circa 10 kg al netto del peso del bambino.
  • ammortizzatori e ruote: ritornando sulla parte tecnica, abbiamo voluto unire queste due caratteristiche. Gli ammortizzatori sono molto utili per attutire gli sbandi e gli urti che potrebbe subire il passeggino a causa di una buca. Per quanto riguarda le ruote, è bene informarsi se siano smontabili e ricambiabili. Può capitare che fori durante il trasporto e abbiate bisogno di sostituire una ruota.
  • freni: il passeggino deve essere dotato di un sistema di frenata efficace azionabile dal maniglione. In questo modo potete evitare spiacevoli situazioni.

Quelli selezionati dagli appassionati di montagna

In Conclusione

Siamo arrivati alla conclusione di questo articolo. Ora avete tutte le informazioni a disposizione per poter scegliere un prodotto di qualità, ma che soprattutto sia utile per le vostre esigenze e comodo. L’acquisto di un passeggino potrebbe comportare un investimento considerevole se volete il massimo per il vostro bambino, ma a lungo andare ne varrà sicuramente la pena e potrete passare dei bei momenti col vostro piccolo senza troppi intoppi.