Motosega piccola – quale acquistare? classifica con recensioni e offerte

Una motosega piccola è l’attrezzo spesso sottovalutato ma estremamente utile, poiché, il suo utilizzo, consente di lavorare più facilmente, con meno fatica e naturalmente il legno, come piccoli rami e alberelli, ma sa darvi anche la possibilità di risparmiare spazio in garage. Si tratta di motoseghe leggere che vengono utilizzate per aree complesse o luoghi in cui una motosega più grande non si adatta. Sono un complemento perfetto per chi si occupa di disboscamento, falegnameria o come strumento domestico per il taglio della legna da ardere.
Se stai cercando la motosega più piccola, usa il nostro confronto, con una selezione scelta per il loro prezzo, sicurezza e design, oltre che per la loro capacità di taglio.

Le migliori motoseghe piccole del 2022

Black+Decker GKC1820L20-QW

La prima della lista è una motosega a batteria, di un noto marchio che non ha bisogno di particolari presentazioni. Il primo dettaglio che, fin da subito, ci ha colpito è sicuramente la sua portabilità data da un’ottima leggerezza; pesa infatti solo 3 kg.
Alimentata a batteria 18V, questa garantisce fino a 200 tagli da 3,5 cm per carica, nella batteria di serie, che è da 2,0 Ah, puoi sempre sostituirla con un’altra con una carica maggiore.
La doppia impugnatura, comoda ed ergonomica, possono garantirvi un lavoro continuato nella giornata, senza sentire lo sforzo ma, anzi, con estremo piacere che è quello che dovrebbe provare un appassionato di giardinaggio come me.

Greencut GS620X

Questa è una delle motoseghe più piccole, con motore a benzina. E’ l’ideale per svolgere lavori di potatura professionale in giardinaggio, grazie ai suoi 2.500 watt di potenza (motore 25,4cc e 1,4 cv), e alla sua barra lama da 30 cm, fantastica per eseguire tagli molto precisi, il tutto caricandosi un peso di soli 3,2 kg.
Tra le altre caratteristiche, questo modello Greencut viene scelto anche per il comodo sistema frenante chiamato Tru-Sharp, il quale impedisce il rinculo accidentale se la catena finisce bloccata durante un taglio.
Ottimo anche il sistema antivibrante tramite silentblock che ne consente l’utilizzo con una sola mano, grazie anche al manubrio ergonomico.

Bosch UniversalChain 18

La motosega Bosch UnversalChain ha una fantastica potenza di 45 w e una buona durata della batteria di 2,5 Ah, la quale viene fornita con un caricatore a ricarica rapida.
È importante tenere presente che non è per uso professionale, è perfetta per la potatura di tronchi e rami del giardino di casa, quelli con un diametro massimo di 10 centimetri, ma non è utile come piccola motosega professionale per il giardinaggio.
La sua catena è compatta e maneggevole grazie al sistema Bosch SDS, che permette che questa venga sostituita senza difficoltà ma, soprattutto, senza alcun uso di attrezzi.
La segatura viene eseguita con denti di presa, il che rende il taglio veloce e senza danneggiare il ramo, se tagliamo dal basso. In altre parole, questa motosega ha un buon equilibrio tra potenza e velocità, per lavori di potatura domestica o taglio della legna da ardere.

Makita EA3200S35A

Cambiamo marca, ma rimaniamo nelle motoseghe di ottima qualità, recensendo questa alternativa prodotta da Makita. Probabilmente stiamo parlando della migliore motosega da potatura in commercio, soprattutto quando dobbiamo eseguire il taglio di alberi o cespugli intricati, e legni duri, come gli ulivi. L’ottima potenza, da 1400 W, gli permette di fare questo nonostante si nasconda been in un design assolutamente compatto e leggero, 3,2 kg.

Per quanto riguarda Il suo serbatoio del carburante, questo consente una sufficiente indipendenza e fa davvero poco rumore.
Questa motosega è progettata con una struttura in due corpi, riducendo le vibrazioni dal motore all’impugnatura e dispone, inoltre, di un sistema frenante chiamato SafetyMatic, che arresta immediatamente la macchina in caso di blocco della catena o incidente.
Nel suo genere è sicuramente tra i migliori modelli qualità prezzo.

Devi sapere che abbiamo considerato piccola una motosega quando le sue dimensioni sono sufficientemente ridotte in modo che la sua maneggevolezza sia molto semplice (normalmente, con una mano e senza grandi difficoltà). Tutte le motoseghe dell’elenco precedente sono state selezionate seguendo questo criterio, insieme ad un peso ridotto (tra 2,5 e 5 chili) e prestazioni adeguate almeno ad un utilizzo amatoriale.

Le tipologie di motoseghe piccole e le loro utilità

Esistono tre tipi di motosega, a seconda del motore utilizzato. Ognuna di queste motoseghe è progettata per un determinato uso, ad esempio le motoseghe a benzina sono progettate per un uso forestale pesante e le motoseghe a batteria sono più utili per le attività di giardinaggio domestico. Questi sono i tipi di motoseghe di piccole dimensioni:

  • Motoseghe elettriche. Funzionano con un motore azionato da corrente elettrica. La sua lama può variare di dimensioni ma, in generale, misura circa 40 cm.
    È molto utile per tagli di legni teneri fino a 20 cm di diametro. Viene utilizzato nel giardinaggio domestico, per tagliare siepi, rami e legna da ardere pregiata.
  • Motoseghe a batteria. Il suo motore èalimentato da batterie al litio che vanno da 18V a 36V (volt).
    Di solito hanno spade un po’ più piccole, lunghe da 20 a 25 cm. Sono molto utili per tagliare legni teneri fino a 15 cm di diametro. Il suo utilizzo è limitato alla potatura di siepi, alberi e arbusti di conifere.
  • Motoseghe a benzina. Sono motoseghe che utilizzano un motore a benzina a 2 tempi. Le lame possono variare di dimensioni e raggiungere la lunghezza di 40 cm.
    Sono adatti per il taglio di tutti i tipi di legno, duri e spessi quindi più indicate per un uso professionale.

Come usare una motosega piccola

Lavorare con questo attrezzo è un’attività rischiosa, quindi, se è la prima volta che poterai con una motosega, ti consiglio di leggere i nostri consigli, qui di seguito:

  • Indossare indumenti e materiali protettivi adeguati: Non è necessario indossare tute da lavoro, ma l’ideale è indossare magliette a maniche lunghe, che evitino di farsi male da qualsiasi pezzo di legno e scheggia che potrebbe saltare. È anche una buona idea proteggere gli occhi con occhiali protettivi.
  • Libera l’area di lavoro: Rimuovere qualsiasi oggetto che potrebbe costituire un ostacolo e causare un incidente.
  • Controlla la catena: La catena deve essere perfettamente affilata. Dovresti anche prestare attenzione alla tensione della catena, controllare che non si sia allentata.
  • Controllare il carburante o la batteria: Prima di iniziare il lavoro, è utile ed eviterà problemi verificare di avere abbastanza benzina o batterie per svolgere l’operazione.
  • Regola la tua postura: A volte adottiamo posture scomode, che causano lesioni. Adottare una postura che eviti rischi e manovre evitando incidenti.
  • Pulizia e manutenzione: Al termine dei lavori è necessario effettuare una corretta manutenzione: pulizia, affilatura della catena della motosega, ecc.
motosega piccola

Come scegliere una buona motosega piccola

Cosa devo considerare prima di acquistare un modello di qualità?
Se hai già deciso di acquistare una motosega di piccole dimensioni, allora abbiamo intenzione di darti alcuni consigli per identificare quale modello è quello di cui hai tanto bisogno per svolgere correttamente il tuo lavoro.

Motore: C’è un’enorme differenza di potenza tra i motori delle piccole motoseghe elettriche, a batteria ea benzina. Quelli che funzionano con l’elettricità hanno una potenza abbastanza piccola. D’altra parte, quelli a benzina possono avere fino a 1800w, che è una potenza abbastanza accettabile. Si consiglia invece una velocità superiore a 20 m/s per garantire tagli precisi.

Design: Sono piccole apparecchiature il cui peso supera raramente i 4 kg, anche se richiedono alcune misure di sicurezza ed ergonomiche. Tra le funzioni più importanti, dovrebbero sempre avere un sistema antivibrante adatto, appunto, a evitare che chi la usa perda il controllo a seguito della vibrazione e della piccolezza dell’attrezzo in sé.

budget: I prezzi variano parecchio, anche se si aggirano intorno ai 150 euro. Se hai intenzione di investire, e utilizzerai questa motosega anche per lavoro, il nostro consiglio è di acquistare un modello a benzina, più potente. Per tagli di precisione, una piccola motosega a batteria può costare un po’ di più, ma ne vale la pena. Le piccole motoseghe più economiche, invece, non raggiungono i 100€.

Utilità: La loro utilità è nella potatura, ma sono anche usati per tagliare grandi pezzi di legno. Viene anche utilizzato per tagliare sezioni in muratura nelle costruzioni. È uno strumento piuttosto versatile, purché i denti della lama siano di qualità e resistenti.

Manutenzione: Le migliori motoseghe piccole hanno sistemi rapidi di tensionamento e cambio catena.
Hanno anche un sistema di lubrificazione automatica, che non richiede più attenzioni nel riempimento del serbatoio dell’olio. Ricorda, inoltre, che i modelli a benzina richiedono più manutenzione rispetto ai motori elettrici o a batteria.

Motoseghe piccole ma potenti scelte oggi

Per concludere

In conclusione, la nostra classifica ha coperto motoseghe tra le più maneggevoli e a diversa alimentazione in modo da accontentare chi cerca più o meno potenza a seconda dei lavori da eseguire in giardino. Come ulteriore consiglio, possiamo dirvi di prediligere le vostre scelte per marchi affidabili e da anni sul campo, come bosch, Greencut e Black&Decker.