Elettrostimolatore glutei – scopriamo il migliore e se funziona davvero

Sicuramente avrete sentito parlare degli elettrostimolatori, oggetti usati sia in ambito sportivo che in ambito estetico per diversi obiettivi. Mantenersi in forma negli ultimi anni è diventato uno dei principali obiettivi di tutti, per sentirsi meglio sia fisicamente che mentalmente. Molto spesso però, ci sono delle parti del nostro corpo alquanto difficili da migliorare o mantenere allenate: una tra queste, i glutei. Sebbene attività fisica e corretta alimentazione e stile di vita siano alla base di tutto, un elettro stimolatore può essere un ottimo alleato per andare a tonificare questa parte del corpo, rendendoli più sodi e migliorando la loro composizione.

Andiamo quindi a vedere meglio di cosa si tratta e tutte le caratteristiche di questo accessorio.

elettrostimolatore per glutei, cos’è

Gli elettrostimolatori per glutei sono apparecchi che vengono collegati ad una presa di corrente, dotati di elettrodi da applicare su determinate zone, che utilizzano gli impulsi elettrici per stimolare la muscolatura corporea. In poche parole, i segnali elettrici ricevuti dagli elettrodi spingono la parte del corpo interessata a contrarsi e decontrarsi. I muscoli quindi, rimangono attivi e si tonificano, inoltre, si ottiene un riassorbimento della parte idrica e di quella proteica nelle vie linfatiche, risultando in una diminuzione di gonfiore, accumuli adiposi o ritenzione idrica. Otterrete quindi moltissimi benefici esterni, ma andrete anche a migliorare il drenaggio linfatico.

In commercio ne esistono diversi modelli, e qui di seguito potrete trovare i migliori selezionati da noi.

I Migliori elettrostimolatori per glutei del 2022

TesMed – Quello consigliato ad uso professionale 💪

Questo elettro stimolatore muscolare professionale prevede una batteria già installata, e diversi programmi studiati per garantire i migliori risultati in diverse zone, come addominali o glutei. Può essere utilizzato per la tonificazione, potenziamento muscolare, allenamento, recupero, massaggi alla schiena o area cervicale. Il suo sistema waims system permette di rilasciare stimolazioni sequenziali dal basso verso l’alto, ottime per la microcircolazione. Prevede 20 programmi impostabili per frequenza, intensità e durata e 79 modalità preimpostate multifase con stimolazioni differenti. I suoi livelli di intensità sono 99, per adattarsi a qualsiasi esigenza.

È stato realizzato con componenti di altissimo livello, e prevede anche un assistenza qualificata post vendita. Unica nota dolente, il prezzo un po’ alto, ma ne vale la pena considerate tutte le sue funzionalità.

YongGe – L’alternativa migliore per qualità prezzo 🏆

Questo elettro stimolatore viene alimentato da stimolazione aggiornata, inviando segnali direttamente ai muscoli facendoli muovere grazie a contrazioni e decontrazioni. Si attacca alla pelle grazie ai pad di gel, che aderiscono perfettamente al corpo. Presenta 6 modalità di stimolazione e 10 livelli di intensità. Facilissimo da utilizzare ovunque, vi basteranno 15 minuti per 2 o 3 volte a settimana, che aiuteranno a potenziare i risultati ottenuti in palestra grazie alla stimolazione tramite elettrodi.

Si ricarica tramite USB, e si potrà utilizzare circa 5 o 6 volte prima di doverlo ricaricare. Rispetto al prodotto precedente, il prezzo risulta essere più basso: meno funzionalità, ma davvero perfetto se state cercando un prodotto mirato solamente ai glutei!

Moonssy – La novità dell’anno 👀

Questo elettro stimolare rilascia la pressione e solleva i muscoli dei glutei, aiutando a stringerli e modellarli mantenendo comunque le curve naturali del corpo. Agisce tramite dei pad molto sottili di gel, indossabili anche sotto i vestiti, in qualsiasi momento. Presenta 6 modalità di stimolazione, e 10 livelli di intensità, per poterlo regolare in base alle proprie esigenze. Questo elettro stimolatore viene alimentato con 2 batterie, da tenere in considerazione se considerate di acquistarlo.

TesMed – L’elettrostimolatore glutei più economico 💸

Anche questo prodotto di Tesmed permette di utilizzarlo per diverse esigenze, con 36 diversi programmi e 40 livelli di intensità. I programmi includono 12 mirati all’allenamento muscolare, per diverse parti del corpo, includendo glutei, addominali, fianchi, adduttori, pettorali o braccia, che aiutano a prevenire smagliature, tonificare, e defaticare dopo l’allenamento. Altri 12 programmi sono utili per il sollievo da traumi e dolori, mentre i restanti sono da utilizzare se gradite un massaggio tramite elettrodi. Davvero versatilissimo e adatto a molte esigenze.

Il prezzo è decisamente più basso rispetto all’altro accessorio di TesMed indicato prima, con meno funzionalità, ma sicuramente adatto a un uso quotidiano se il vostro principale obiettivo è quello di tonificare il corpo.

Lo sapevi che l’elettrostimolatore viene utilizzato anche in campo medico? Vengono spesso utilizzati infatti per il recupero muscolare, riabilitazione e terapia del dolore, grazie all’effetto analgesico prodotto dalla corrente. Inoltre, consentono anche ai farmaci applicati di agire in profondità, aiutando ad accelerare il processo di guarigione. Molto spesso questa terapia viene eseguita da medici o esperti, quindi consigliamo di rivolgervi a loro in caso vorreste provarla.

Scopri anche la nostra guida sulle coppette per rimuovere la cellulite

L’elettrostimolatore per glutei funziona davvero?

Ovviamente vi starete chiedendo se vale la pena investire in questo oggetto e se funziona veramente, o se potrebbe rivelarsi una perdita di soldi. Questi dispositivi sono adatti a tonificare la zona interessata, per ridurre cellulite, renderla più soda e aumentare il volume grazie all’aiuto degli elettrodi. Chiaramente, questa procedura dev’essere accompagnata da una dieta sana, uno stile di vita corretto e un allenamento mirato alla costruzione di muscolo. Inoltre, va utilizzato con frequenza: se non si riesce a farlo tutti i giorni, almeno 2 o 3 volte a settimana sarebbe l’ideale per avere risultati concreti.
Seguendo queste indicazioni sarà ancora più facile ottenere risultati ed eliminare cellulite e ritenzione nella zona dei glutei.

Come posizionarlo?

Per ottenere un risultato efficace, è importante posizionare gli elettrodi sui muscoli in modo corretto, anche per evitare di accumulare una stimolazione elettrica in zone sbagliate e incorrette. Inoltre, se posizionati in modo scorretto, si potrebbero spostare durante il trattamento o staccare completamente. Di base, gli elettrodi devono essere posti sempre all’origine del muscolo oppure vicini all’inserzione: i primi sono chiamati elettrodi prossimali mentre i secondi sono elettrodi distali.

elettrostimolatore glutei professionale

Come scegliere l’elettrostimolatore per glutei

Ci sono alcuni criteri da valutare prima di procedere all’acquisto di un elettro stimolatore per glutei. Questa guida vi sarà sicuramente utile:

  • frequenze e canali di trasmissione: la frequenza è quella della corrente elettrica che va a generare poi gli impulsi che verranno trasmessi ai muscoli. Sceglietene uno con una buona frequenza di base, in quanto non si potrà impostare manualmente. I canali di trasmissione permettono di allenare contemporaneamente uno o più gruppi muscolari per volta: scegliendone uno a 4 canali potrete allenare 2 gruppi muscolari per volta
  • elettrodi: componente essenziale, in quanto conduttori dell’impulso elettrico, sceglieteli comodi da utilizzare, pratici e semplici da attaccare alla pelle;
  • alimentazione: principalmente un elettro stimolatore viene ricaricato con batterie, inserite all’interno di esso, o a rete, dove sarà presente una batteria interna ricaricabile. Quest’ultima è preferibile se intendete utilizzare questo accessorio con regolarità, rendendolo più comodo da ricaricare
  • programmi e funzioni: tenete sempre conto dei programmi presenti all’interno dell’elettro stimolatore, e pensate al tipo di utilizzo che volete farne, o agli obiettivi che volete raggiungere. Molto spesso, gli elettrostimolatori di base devono contenere programmi di allenamento (mirati alla tonificazione dei muscoli), programmi di riabilitazione e fisioterapia, programmi estetici e programmi mirati al recupero da infortuni e lesioni.

Altri Elettrostimolatori per glutei professionali consigliati

In Conclusione

Questo accessorio è davvero interessante e apporta benefici reali se utilizzato con costanza nel tempo. Considerate sempre che, come già detto, l’elettro stimolatore va accompagnato da uno stile di vita sano e un allenamento mirato per poter ottenere dei risultati duraturi e visibili. Questo strumento ha una funzione di ausilio, che vi permetterà di raggiungere a pieno i vostri obiettivi. Sul mercato ne esistono di ogni tipo, che si adattano anche al budget che volete rispettare, quindi non avete davvero scuse per provarlo e ottenere i risultati prefissati anche grazie al suo aiuto.

Ricordate di tenere in considerazione le funzioni presenti al suo interno, per fare in modo di utilizzarlo in modo corretto. Siete ora in possesso di tutte le informazioni per procedere nella scelta del vostro elettro stimolatore!