Microscopio per bambini – Scopriamo il migliore per giocare e didattica

Il vostro bambino presenta un’interesse per la scienza? Avete pensato a regalargli un microscopio adatto a lui per fargli sviluppare questa passione ancora di più? Ovviamente c’è una differenza tra questo e un oggetto professionale, ma servirà comunque a farlo divertire e scoprire cose nuove. Inoltre, questo giocattolo potrebbe fargli scoprire un’attività differente dai giochi a cui sono abituati oggi su tablet o computer. Andiamo quindi a capire di più su questo microscopio, e a vedere le sue principali caratteristiche.

I microscopi per bambini hanno spesso due oculari in modo che le osservazioni possano essere fatte con entrambi gli occhi. Gli oggetti da osservare possono essere posizionati sotto l’obiettivo direttamente e non devono essere preparati in anticipo, dando la possibilità al bambino di iniziare immediatamente a esaminare l’oggetto desiderato.

I Migliori microscopi per bambini del 2022

Emarth – Il microscopio per bambini più scelto 🏆

Questo microscopio monoculare offre sei livelli di ingrandimento, con un’ottica di alta qualità che riesce ad offrire una migliore qualità visiva e un’immagine nitida. Presenta doppia luce, con sorgenti di luce a LED incidente e trasmetta, per esaminare oggetti opachi illuminati dall’alto o campioni traslucidi illuminati dal basso. Il design è molto professionale, il tubo oculare può essere ruotato di 360° per ridurre affaticamento di occhi e collo. Presenta 6 filtri di colori diversi, per evitare di macchiare i vetrini ed esaltare ancora di più i dettagli superficiali. Veramente facile da utilizzare e da mettere a fuoco, girando lentamente la manopola per ottenere la messa a fuoco desiderata.

Emarth – Il migliore per qualità prezzo 😉

Il microscopio per bambini in questione offre 6 livelli di ingrandimento con testa monoculare rotabile, in grado di garantire una buona qualità visiva e immagini nitide. La sua modalità di utilizzo risulta molto facile, basterà posizionare il vetrino sul ripiano e regolarlo in base al foro della luce. Partite con un obiettivo a bassa potenza per trovare l’immagine, e poi ruotatelo lentamente, regolandolo al livello più nitido, passando poi a un obiettivo ad alta potenza per osservarlo al meglio. Sono inclusi 3 diversi filtri colorati che ruotano in modo da non dover macchiare i vetrini.

Nella confezione sono previsti 25 vetrini per campioni, pinze, contagocce, provetta, manuale di istruzione e capsula di Petri, più altri oggetti per l’utilizzo completo di questo giocattolo. Ottimo regalo che piacerà sicuramente ai vostri bambini.

Buki France – Il microscopio per bambini più economico 💸

Questo microscopio per bambini andrà benissimo per iniziare a esaminare e scoprire oggetti. Presenta 3 livelli di ingrandimento, lenti e filtri colorati. Il materiale risulta essere molto resistente in quanto metallico, offrendo anche maggiore stabilità durante l’utilizzo. Comprende tutti gli accessori necessari per procedere a esaminare qualsiasi oggetto, e preparare vetrini con pinze, provette e campioni. Contiene un’interessante libretto di informazioni con ben 30 esperimenti in cui cimentarsi, che sono un ottimo modo per stimolare la creatività e curiosità del bambino, facendoli scoprire sempre più cose.

Buonissimo rapporto qualità prezzo: se avete intenzione di rispettare un budget, questo microscopio potrebbe interessarvi.

Clementoni – La sicurezza del marchio 💪

Clementoni è sicuramente uno dei marchi più famosi tra i giocattoli per bambini, e non poteva non creare la sua versione del microscopio. Un vero microscopio professionale con ingrandimenti fino a 600X per favorire osservazioni curate e precise. Sarà un ottimo regalo per bambini davvero appassionati alla scienza, che potranno creare un piccolo laboratorio in casa dove eseguire le proprie ricerche. Presenta 3 lenti, per ingrandire tre dimensioni diverse e visualizzare batteri e altri microrganismi non visibili a occhio nudo, risultando molto preciso.

Presenta due tipologie di osservazione: osservazione a fresco, in cui i vetrini portaoggetti in plastica vengono ricoperti con il coprioggetti (contenuto nel kit) e l’aggiunta di una goccia d’acqua per iniziare l’osservazione; osservazione a secco, cioè senza l’utilizzo acqua o coprioggetti. Include anche un manuale illustrato con idee per esperimenti e osservazioni. Ricordate di comprare 2 batterie AA per il suo funzionamento.

Lo sapevi che il microscopio ha origine probabilmente in Olanda? Si ritiene che i primi modelli siano stati utilizzati già nel XVII secolo, ma non si ha una data certa sulla sua invenzione o su chi l’abbia inventato. I potenziali creatori potrebbero essere Antoni van Leeuwenhoek, Hans Janssen o Galileo Galilei.

Ehi! Forse queste scarpe con rotelle che abbiamo recensito potrebbero essere un bel regalo, scoprile!

Come funziona un microscopio per bambini?

Un microscopio per bambini funziona come qualsiasi altro microscopio. Grazie alla lente, l’oggetto che si intende esaminare sarà visibile ad un alto ingrandimento. La lente riesce a raggruppare i raggi di luce e creare così un’immagine nitida di questo oggetto ingrandito. Questa immagine si vedrà quindi attraverso gli oculari presenti. Molto spesso infatti, i microscopi per bambini ne presentano due, a differenza di quelli professionali.

Come si usa?

Se il microscopio presenta vetrini e pinzette per preparare i campioni da esaminare, partite preparando il vetrino versando una goccia di liquido da esaminare, come per esempio dell’acqua, o sezioni sottilissime di tessuto o altri oggetti tagliati. Andate quindi a fissare il vetrino all’apposito supporto con le molle integrate e coperto da un altro vetrino, per poi orientare lo specchietto in modo che illumini il campione.

Potete quindi procedere con l’osservazione avvicinando l’occhio all’oculare e partendo con il minimo ingrandimento. Ricordatevi di regolare la messa a fuoco e spostare il vetrino per osservare anche altre parti dell’oggetto. Potete anche procedere nel regolare l’ingrandimento e osservare l’oggetto da più vicino.

Alcuni presentano tecnologia digitale, permettendo di utilizzarli tramite un display LCD e le sue funzioni.

microscopio per bambini e ragazzi
Non esistono solo microscopi giocattolo, ma anche veri e propri miscroscopi didattici per bambini e ragazzi, utilizzabili nella loro teoria e pratica educativa. Alcuni di questi li abbiamo già recensiti qui sopra!

Come scegliere un microscopio per bambini

Di seguito potete trovare sintetizzati i criteri da tenere in considerazione prima di acquistare questo giocattolo per i vostri bambini. Fate la scelta giusta in modo che questo soddisfi i suoi gusti e possa durare nel tempo.

  • Composto o stereoscopico: un microscopio stereoscopico è il migliore per osservare piante e insetti sezionati, grazie a una luce superiore che permette una migliore visione. Un microscopio composto, invece, è perfetto per osservare oggetti a livello cellulare, ingrandendo con chiarezza ciò che si vuole mettere a fuoco e usando la luce posta sul fondo che attraversa l’oggetto osservato
  • monoculare o bioculare: sono i due modelli di lente disponibili, con una lente o con due. Per i bambini più piccoli preferite quello bioculare, in quanto solitamente è difficile chiudere solamente un occhio e mettere a fuoco con l’altro all’interno del microscopio;
  • qualità dell’immagine: considerate la capacità del microscopio di fornire una visione chiara e definita, per fornire al bambino un’esperienza migliore e suscitare il suo interesse. La qualità dell’immagine dipende dai materiali utilizzati, dalle lenti e dalla luce fornita dal microscopio;
  • accessori: assicuratevi che siano presenti vetrini e pinzette per preparare i campioni da analizzare, o anche campioni già pronti per iniziare a esaminare oggetti fin da subito. Alcuni microscopi forniscono anche altri accessori venduti separatamente per migliorare l’esperienza del bimbo e rendere il gioco ancora più interessante;
  • plastica o metallo: sei alla ricerca di un microscopio della massima qualità, cerca uno strumento realizzato interamente in metallo o con minime parti in plastica. Per quanto essa sia durevole, un microscopio in metallo durerà decisamente di più nel tempo
  • età: considerate anche che in commercio esistono microscopi adatti alle diverse fasi di età del bambino – cercate quindi un giocattolo che sia adatto alla sua fascia di età, e non sia troppo facile o difficile da utilizzare.

I microscopi giocattolo più regalati quest’anno

In Conclusione

Un giocattolo davvero innovativo e ottimo per stimolare creatività, curiosità e insegnare qualcosa di nuovo ai bambini. Sicuramente adatto per chi ha una vera e propria passione per la scienza, in quanto stimolerà ancora di più la loro voglia di imparare e scoprire. Fate una ricerca adeguata prima di procedere all’acquisto, e considerate tutte le caratteristiche che vi abbiamo elencato sopra: è molto importante acquistare un microscopio adatto al bambino che possa soddisfare la sua creatività e lo tenga impegnato nelle nuove scoperte.