I migliori frigoriferi Piccoli – Le opzioni con congelatore, guida all’acquisto

Secondo solo al televisore, il frigorifero è tra gli elettrodomestici più diffusi e amati al mondo, protagonista delle nostre case sia per il design che per la funzionalità. Come faremo senza di lui? Certamente andrebbe sprecato molto più cibo e bisognerebbe rinunciare a una grande comodità.

I vantaggi presenti sono molteplici e dipendono in gran parte dal livello di innovazione raggiunto grazie al quale da una parte è possibile conservare diverse tipologie di alimenti nel rispetto delle loro proprietà nutritive, mentre dall’altro si rivolge maggiore attenzione all’ambiente e a limitare i consumi.

Ma non solo. Anche dal punto stilistico sono stati fatti numerosi passi in avanti con l’obiettivo di soddisfare le più svariate esigenze di mercato. Ne esistono davvero molte versioni differenti: da quello a incasso o a libera installazione, con congelatore integrato o a due porte, a doppio sportello o formato mini.

C’è davvero l’imbarazzo della scelta!

Frigorifero piccolo, cos’è

In particolare i frigoriferi piccoli con congelatore integrato hanno avuto un ottimo riscontro sul mercato nel corso dell’ultimo decennio. Le ragioni sono da ritrovarsi nella riduzione degli spazi disponibili a livello domestico, in uno stile di vita più nomade e nella presenza di un gran numero di persone che per ragioni di lavoro o sentimentali vivono da sole.

Ma quali sono le caratteristiche che contraddistinguono questo modello di frigorifero? La prima, la più importante, riguarda le dimensioni ridotte e, di conseguenza, anche il peso contenuto. Ma a differenza di quanto si possa immaginare ciò non incide sulla funzionalità. E, seppure non potrà contenere la stessa quantità di cibo di un frigorifero standard, dall’altra parte consente di ridurre i consumi, oltre a poter essere spostato e trasportato senza difficoltà.

I migliori frigoriferi piccoli del 2022

Anno 2022, l’innovazione tecnologica la fa da padrona e guida l’orientamento dei consumatori sul mercato.
Si tratta di un aspetto fondamentale da considerare in tutti gli elettrodomestici e, nello specifico dei frigoriferi piccoli, riguarda in particolare l’interazione prodotto-utente e le modalità proposte per conservare adeguatamente gli alimenti.

Oltre a questo aspetto, tra gli altri fattori a determinare la qualità di questi prodotti ci sono il design, inteso come forme e materiali impiegati, la silenziosità e i consumi, certamente più ridotti rispetto ai frigoriferi di grandi dimensioni, la facilità di manutenzione.

Ma vediamo nello specifico quali sono i modelli che hanno attratto maggiormente l’attenzione dei consumatori in questi primi mesi dell’anno.

Candy CCTOS 542XHN – Il più capiente 😃

Caratterizzato da un design sobrio e versatile, questo modello vanta l’affidabilità di un brand leader nel settore e di una qualità potenziata dalla resistenza dei materiali impiegati e dall’attenzione al risparmio energetico. Compatto, capiente e provvisto di sistema di ventilazione variabile, può essere utilizzato in ambiente domestico o commerciale.

Pro:

  • Cassetto congelatore da 14L e cassetto verdure
  • Porte reversibili
  • Luci LED per visibilità interna
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Silenzioso

Contro:

  • La parte alta del frigorifero tende a surriscaldarsi facilmente

Candy CCTOS 502WHN – il frigo piccolo più silenzioso 🤫

Ancora un modello classico della famiglia Candy, sobrio, silenzioso e compatto si adatta a qualsiasi spazio. Leggermente più piccolo del prodotto precedente, presenta ugualmente vano freezer e vano frutta per una capienza totale di 98L.

Pro:

  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Raffreddamento efficiente
  • Silenzioso

Contro:

  • Materiali non eccessivamente resistenti agli urti

Klarstein Spitzbergen – la scelta degli utenti 🏆

Un 76 L dallo stile inconfondibile. A fare la differenza, oltre alla funzionalità esaltata dalla possibilità di regolare la temperatura su 5 livelli, è il rivestimento esterno sulla quale è possibile disegnare e scrivere con un pennarello cancellabile incluso offerto in dotazione.
Inoltre è importante sottolineare la possibilità di acquistarlo dotato di capacità interna minore.

Pro:

  • Organizzazione interna degli spazi
  • Raffreddamento degli alimenti
  • Design originale
  • Accessori

Contro:

  • Troppo rumoroso
  • Vano bottiglie piccolo

Klarstein Big Daddy Cool – la novità dell’anno 👀

Elegante, compatto e spazioso, la qualità estetica e funzionale di questo prodotto è in grado di giustificare la fascia di prezzo più alta. A questi si aggiunge l’elevato livello di silenziosità e la pulizia agevolata grazie alla possibilità di rimuovere le componenti interne.

Pro:

  • Design accattivante
  • Facilità di manutenzione
  • Capienza

Contro:

  • Prezzo elevato
  • Più rumoroso del previsto

SEVERIN KB 8874 – Il frigo più piccolo di tutti 🤏


Estremamente piccolo ma allo stesso tempo estremamente pratico e funzionale. In soli 46 L questo frigorifero racchiude tutta la potenza ed efficienza necessarie a prendersi cura dei nostri alimenti. Inoltre, il suo valore risiede anche nella classe di efficienza energetica A++, nell’illuminazione interna a LED e nell’ottima organizzazione interna degli spazi.

Pro:

  • Classe di efficienza energetica A++
  • Porta reversibile
  • Illuminazione LED interna
  • Controllo temperatura
  • Compatto e capiente allo stesso tempo

Contro:

  • Celletta freezer non molto fredda
  • Fascia di prezzo medio alta

Lo sapevi che il frigorifero più silenzioso sul mercato è proprio un modello mini? Deve la totale assenza di rumore al funzionamento tramite celle di Peltier, ovvero una particolare tecnologia priva di compressore, possibile da impiegare solo lì dove sono presenti dimensioni molto ridotte come ad esempio nei frigoriferi che troviamo solitamente nelle camere d’albergo.

Quanto costa un frigorifero piccolo?

Come per i frigoriferi di medie e grandi dimensioni, anche in questo caso il prezzo varia in base al brand, ai materiali utilizzati, alle prestazioni offerte in termini di innovazione tecnologica e sicurezza, oltre che alla classe energetica impiegata.

Con riferimento a quanto offerto attualmente dal mercato, il costo di un frigorifero piccolo con congelatore integrato può variare tra i 150 euro e 250 euro. È sempre utile considerare il tipo di investimento che si intende sostenere.

Quanti watt consuma un frigorifero piccolo?

Indipendentemente dalle sue dimensioni, a incidere sul consumo di un frigorifero sono diversi fattori, come: la classe energetica, la temperatura dell’ambiente che lo ospita, il tipo di frigorifero, la datazione, la temperatura impostata e quanto è stato riempito.

In generale però quelli di piccole dimensioni consumano di meno poiché necessitano di meno energia rispetto a quelli standard. Insomma, se un modello medio consuma tra 350 e 780 watt circa, per un mini frigof i consumi si aggirano intorno ai 100 watt.

Cosa si può mettere all’interno?

A determinare il contenuto di un frigorifero di piccole dimensioni sono due fattori: la funzionalità del modello e la sua capacità. Può infatti trattarsi di un frigo da viaggio, da ufficio o semplicemente di un modello che riproduce in piccolo il formato standard.

Ad ogni modo la capacità di questi elettrodomestici si aggira tra i 45 L e gli 85 L. Con alcune eccezioni che arrivano fino a oltre 90 L. Per quanto riguarda i primi, soprattutto per uso commerciale, vengono utilizzati principalmente per contenere bibite o piccoli snack. Il secondo gruppo invece, ancora di più in ambito domestico, possono contenere una selezione di frutta e verdura oltre a conservare alimenti già cucinati.

mini frigo cosa mettere all'interno

Come scegliere un frigorifero piccolo con congelatore

A seconda delle proprie esigenze, prima di procedere con l’acquisto di un frigorifero piccolo con congelatore, si consiglia di valutare attentamente:

  • Dimensioni. Se si è giunti a questa scelta vuol dire che una selezione è già stata fatta, ma come accennato in precedenza esistono diverse tipologie di frigoriferi piccoli che variano in base alla capacità interna, al funzionamento e alle prestazioni offerte.
  • Funzionamento e silenziosità. Ricordando che la possibilità di scegliere un modello senza compressore assicura la totale silenziosità dell’apparecchio.
  • Potenza. Seppure piccolo, il frigorifero deve presentare una potenza adeguata che solitamente si aggira tra i 50 e i 100 watt.
  • Funzioni. Si tratta in primis di applicazioni innovative presenti a livello tecnologico che possono migliorarne il funzionamento agendo sull’interazione con le persone e sulla conservazione degli alimenti. Ad esempio il sistema Anti-Frost, il display integrato oppure la presenza di app per funzionamento smart del prodotto.
  • Classe energetica. Sempre meglio optare per un classe A, se non A++, che, seppure potrà costarvi di più all’acquisto, ridurrà i consumi sulla bolletta.
  • Design. Questo ha a che vedere con il marchio, lo stile e i materiali utilizzati. Mentre questi ultimi si riferiscono in particolare alla durabilità del prodotti, il fattore estetico è da considerare anche in funzione della finalità d’uso del prodotto e dell’ambiente che lo accoglierà.

Gli ultimi mini frigo scelti dagli utenti

In Conclusione

Che sia per mancanza di spazio o per maggiore corrispondenza alle proprie esigenze d’uso, la scelta di acquistare un frigorifero di piccole dimensioni risulta sempre vincente in quanto è possibile avere un prodotto caratterizzato dalla stessa funzionalità di un modello standard a un prezzo notevolmente ridotto. Senza dimenticare i consumi contenuti e la totale assenza di rumore.