Doccia Solare da Campeggio – Le migliori e come si usano

Il campeggio è una delle aree attrezzate per camper e roulottes più amata degli ultimi tempi.
Nonostante non si possano avere tutte le comodità di una casa, qualche piacere possiamo pure concedercelo grazie ad alcuni pratici prodotti.

Non sarebbe bello, per esempio, farsi una buona doccia calda a fine giornata?

Con una doccia solare da campeggio facile da montare, potrai avere questa comodità e rilassarti per goderti la vacanza.
Alla fine di questo articolo, avrete un’idea su quale doccia da campeggio scegliere per le vostre esigenze e saprete destreggiarvi con tutte le informazioni necessarie all’acquisto.
Cominciamo subito!

doccia da campeggio, Cos’è

Ma che cosa si intende per doccia solare da campeggio?
Innanzitutto, esistono ne diverse tipologie, tra cui questa. Consiste in una sacca fatta di un materiale termoplastico che sfrutta il calore del sole per riscaldare l’acqua al suo interno. Una volta riscaldata l’acqua, potrete sciacquarvi grazie al tubo installato sotto.
È un prodotto abbastanza comune che potrete trovare facilmente. Inoltre, è comodo perché è portatile potrete fissarlo su un appoggio come un ramo di un albero.
Ma quali sono le migliori docce solari da campeggio? Scopriamolo proseguendo con la lettura.

potrebbe interessarti anche la nostra guida su questi frighi da campeggio

Le Migliori Docce da campeggio Solari del 2022

DASIAUTOEM – La variante più portatile 🧳

Questa comoda e pratica doccia solare da campeggio è molto amata dai consumatori. Ad un prezzo più che accessibile potrete acquistarla e usufruirne subito. È dotata di un tubo rimovibile e un soffione per una maggiore praticità. Inoltre, vengono riscontrati i seguenti pro:
● Rivestimento in materiale PVC
● multifunzionalità: adatto a numerose attività
● facilità di trasporto
● grande capacità: 20 litri

Non vengono riscontrati invece particolari contro, rimane un prodotto semplice nel suo utilizzo e nella sua funzionalità

RISEPRO – La migliore per qualità prezzo 🏆

Sempre a un prezzo più che accessibile, possiamo prendere in considerazione questa doccia solare marca Risepro. Anche in questo caso troviamo una sacca facile e pratica da utilizzare che riscontra i seguenti vantaggi:
● materiale PVC per un miglior assorbimento del calore
● alta capacità: 20 litri
● indicatore di temperatura collegato alla borsa
Un difetto riscontrato dai consumatori è il seguente:
● materiale di cucitura del rivestimento non eccellente. Potrebbe rompersi facilmente se messo troppo sotto pressione

ASANMU – La doccia solare più economica 💰

A livello di utilizzo e materiale, questa doccia è molto simile. A livello dovrete investire un po’ più di denaro.
Si tratta di una borsa portatile con una funzionalità identica ma con una forma più cilindrica. Insieme ai prodotti precedenti, i pro riscontrati sono i seguenti:
● indicatore di temperatura
● facilità di montaggio
● materiale in PVC per riscaldarla in sole 3 ore
● tubo allungabile e pratico

Uno svantaggio, che può dipendere dalle situazioni, è:
● capacità: purtroppo può contenere fino a 12 litri che sono perfetti per 2 persone, ma se siete una famiglia già di 3 o 4 dovrete riempirla due volte.

Gf Garder – La più professionale 🚿

L’ultimo prodotto consigliato da noi è una doccia solare diversa dal solito e abbastanza particolare. Anche in questo caso, non si tratta di una doccia economica, ma vale la pena fare un piccolo investimento per le vostre stancanti giornate.
Non dovremo più agganciare la borsa come nei casi precedenti, ma si tratta di una asta pieghevole a mo’ di doccia con un peso che la tiene fissata a terra. Vogliate immaginarla come una vera e propria doccia portatile.
Ecco i vantaggi:
● alta capacità: può arrivare a 60 litri
● riscaldamento veloce: sole 2 ore sotto il sole
● facilità di montaggio
L’unico contro riscontrato è:
● materiale: la fattura non è delle migliori, ma sicuramente può durare a lungo se mantenuta bene

Lo sapevi? Può sembrare poco fattibile, ma la sacca della doccia solare può aumentare la temperatura dell’acqua al suo interno fino a 45 gradi e mantenerla stabile per qualche ora.
In questo modo avrete tutto il tempo per far fare una doccia a tutta la vostra famiglia.
A volte, i litri contenuti nella sacca possono non bastare per tutti e in commercio potete trovare delle sacche aggiuntive a parte. In questo modo, la portata viene addirittura raddoppiata.

Tolta la curiosità, ora rispondiamo a una domanda che sicuramente vi sarete chiesti durante la lettura dell’articolo, ovvero:

Come funziona una doccia solare?

Il suo funzionamento è molto semplice. Come già spiegato all’inizio dell’articolo, la doccia sfrutta il sole per riscaldare l’acqua presente all’interno della sacca. In particolare, entrano in gioco le proprietà termiche del materiale PVC con cui è fatta la borsa o sacca. Esse assorbono le radiazioni solari e trasferiscono il calore nella parte interna.

Oltre a questa sacca, la doccia è composta da un tubo in cui passa l’acqua, un soffione regolabile e un gancio con cui potete appenderla su un ramo o su un appoggio alto.
Per forza di gravità, l’acqua scenderà verso il basso grazie al tubo installato nella parte inferiore e potrete sciacquarvi.

Di solito il gancio può essere sostituito da un cordoncino abbastanza resistente in modo da mantenere la capacità comune di 20 litri e non spezzarsi.
Inoltre, a lato della borsa, potrete trovare un taschino per contenere vari accessori, anche semplicemente per lo shampoo.

Come si installa?

Vi starete pure chiedendo come si installa una doccia solare da campeggio. Niente di più semplice. Avendo pochi oggetti da assemblare, il montaggio sarà abbastanza facile e l’eventuale sostituzione di accessori sarà molto pratica.

All’interno della confezione troverete sicuramente la sacca, il tubo, il soffione regolabile e il gancio. La sacca ha un foro tappato in cui dovrete versare l’acqua, un sistema on/off nella parte inferiore per inserire il tubo e, ad un lato dello stesso, l’aggancio per il soffione.
Non resta che inserire il tubo nell’apposito foro e attaccare il soffione. Una volta terminata questa procedura, agganciare la sacca su un appoggio alto e riempirla tramite il foro apposito.

Potete pure riempire prima la sacca e poi agganciarla, ma dovete porre attenzione a chiudere il tubo e il soffione altrimenti fuoriuscirà tutta. Inoltre, dovete essere sicuri di poter sollevare e appendere una capacità di 20 litri ad una altezza sicuramente maggiore della vostra per evitare quindi infortuni alla schiena.

doccia solare da campeggio
Due anni fa usai una il prodotto della Dasiautoem. Mi ci trovai molto bene e mi accompagno per tutta la mia vacanza in camping di due settimane.

Come scegliere una doccia solare per il campeggio

Per la scelta finale del prodotto, ci sono alcuni importanti criteri da considerare per non deludere le vostre aspettative dopo l’acquisto e/o l’utilizzo.
Vediamo i criteri:

  • riscaldamento: Esistono due metodologie di riscaldamento. Alcuni sfruttano la luce solare e altri sfruttano la corrente elettrica. Dovrete sicuramente prendere in considerazione questo fattore se ci può essere il rischio che rimaniate senza corrente.
  • soffione: si consiglia di prendere un soffione, o doccino, in cui si possa regolare il getto. In questo modo potrete trovare un equilibrio tra il consumo e le vostre necessità di pulizia.
  • capacità del serbatoio: solitamente, la capacità è di 20 litri, adatta a 3-4 persone. Ma ne esistono con capacità minore come 12 litri, per 2 persone.
  • peso complessivo: esistono diversi modelli di doccia solare in cui il peso può variare considerevolmente. Se è prevista un’attività di trekking durante il periodo di campeggio, è ovviamente consigliato di fare attenzione al peso complessivo del prodotto. La leggerezza è sempre ben accolta per la facilità di trasporto.

Le ultime scelte degli utenti

In Conclusione

Per concludere, oggi abbiamo visto molti particolari relativi alle docce da campeggio. Se siete arrivati fino a qui, avrete le conoscenze necessarie per affrontare una scelta accurata per le vostre esigenze.
La doccia rappresenta un momento di relax per tutti, in particolare in una situazione di campeggio o attività in mezzo alla natura.
Ritrovarsi al momento del bisogno con un prodotto non adatto si rivelerà una seccatura, per questo è preferibile avere cura della scelta finale.